Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone










0

"Forse abbiamo perso la diocesi anche per questi motivi"
Duro l'affondo del sindaco Petrarcone

Cassino

E' durissimo l'affondo del primo cittadino di Cassino sulla vicenda che ha visto protagonista l'ex abate del monastero benedettino Dom Pietro Vittorelli.

"Con il senno di poi adesso dobbiamo ripensare alle motivazioni per le quali abbiamo perso la diocesi. Forse alcuni comportamenti poco consoni tenuti da chi aveva la responsabilità dei beni del monastero e della diocesi hanno portato a questa rottura tra le due realtà. L'uomo, che per anni è stato la nostra guida spirituale e che in seguito al malore ha tenuto con il fiato sospeso una popolatissima comunità di fedeli, oggi ci ha lasciati senza parole. Sarà compito di chi opera nelle sedi opportune giudicare quanto accaduto in base a realtà oggettive e documenti concreti. Fino ad allora resta il dispiacere della popolazione cassinate".

Beni per oltre 500mila euro sequestrati per presunta appropriazione indebita, con la complicità del fratello Massimo accusato invece di riciclaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400