Video, coreografie, cortometraggi, dibattiti e addirittura un motivetto rap che ha riscosso applausi e consensi dal pubblico che ieri mattina ha riempito la sala dell'Auditorio "Cesare Baronio" di Sora, dove si è svolta l'iniziativa "Insieme per la legalità", in collaborazione con l'Oscad (Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori), un organismo interforze di cui fanno parte la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, istituito nel 2010 e fortemente impegnato sul territorio con progetti mirati rivolti anche agli studenti. I ragazzi del biennio dei vari istituti superiori di Sora hanno partecipato attivamente, realizzando video, coreografie di break dance e canzoni rap sui temi di bullismo, cyberbullismo e discriminazione.

(Servizio nell'edizione del 31 ottobre)