Domani, nella trentacinquesima giornata del campionato di Serie B, il Frosinone renderà visita all'Ascoli. Un esame importante per la compagine giallazzurra che, dopo due pareggi consecutivi, vuole ritrovare il successo per consolidare la prima posizione della classifica.

"In questo campionato - ha dichiarato l'allenatore dei ciociari Pasquale Marino, intervistato nella sala stampa dello stadio Comunale - nessuna gara è semplice. Di fronte avremo un avversario ostico che ha il giusto mix di calciatori esperti e giovani: da Orsolini a Cacia, Bianchi, Giorgi e Cassata. Dovremo scendere in campo con il giusto atteggiamento e consapevoli della nostra forza. Sarà un crocevia importante in chiave promozione".

Pasquale Marino, rispetto all'ultimo match in cui la sua squadra ha affrontato l'Avellino, potrà contare nuovamente su Soddimo. Il fantasista ha scontato un turno di squalifica. Ai box ancora il difensore Matteo Ciofani, oltre agli infortunati Brighenti e Paganini. Out anche il giovane mediano Besea.

"In merito alla formazione anti-Ascoli è possibile che, rispetto a coloro che sono stati impiegati contro l'Avellino, ci sia qualche variazione. Questo anche in virtù della condizione fisica degli atleti che, nelle ultime quattro sfide, sono stati sempre schierati. In campo prima di Spal ed Hellas Verona? Siamo davanti ed è giusto pensare prima a noi stessi. Il Benevento? Anche loro possono rientrare nella corsa promozione diretta".

Anche ad Ascoli il Frosinone sarà supportato da un nutrito numero di sostenitori.

"I tifosi hanno sempre dimostrato grande attaccamento nei confronti di questa squadra. L'attuale posizione in classifica è anche merito loro".