Uno straordinario Federico Dionisi regala 3 punti al Frosinone grazie ad altrettanti gol. Al Comunale il Vicenza è schiantato 3-1 dagli uomini di Marino, che restano a -2 dalla Spal (vittoria a Carpi per i ferraresi) e allungano a +3 sull'Hellas Verona che pareggia a Vercelli.

Il primo tempo è avaro di emozioni fino alla mezz'ora: il Frosinone fatica a trovare gli spazi per rendersi pericoloso, complice anche l'ottimo assetto difensivo del Vicenza che in un paio di circostanze tenta di prendere in contropiede i padroni di casa, peccando però di precisione. Al 33' la svolta del match: l'arbitro assegna un calcio di punizione al Frosinone a 30 metri circa dalla porta, in posizione centrale. Soddimo tocca per Dionisi, il quale lascia partire un bolide rasoterra che si insacca nell'angolino alla sinistra di Amelia. Si tratta dell'unico vero sussulto della prima frazione, che si chiude con un tiro di Urso dal limite che Bardi respinge con i pugni.

Nella ripresa il Frosinone diventa padrone assoluto del campo: al 62' sfiora il raddoppio con una deviazione di Pucino che costringe Amelia al miracolo per evitare l'autogol. L'appuntamento con il gol è solo rimandato di dieci minuti: al 72' Fiamozzi fa tutto da solo, prima impegnando il portiere avversario con un bel tiro, poi servendo Dionisi; il numero 18 prima calcia su un difensore, quindi raccoglie la ribattuta e insacca il 2-0. Marino mette dentro Gori al posto di Soddimo per difendere il risultato, ma sono di nuovo i canarini ad andare a segno, ancora con un sontuoso Federico Dionisi, che all'80' sulla bella verticalizzazione di Sammarco supera in velocità Zaccardo, evita Amelia in uscita e mette dentro la sua tripletta personale. Standing ovation per l'attaccante reatino, che dopo la terza rete viene sostituito da Mokulu. Nel finale, Pucino dal dischetto sigla il gol della bandiera. Il Frosinone vince dunque 3-1 e resta sulla scia della Spal, anch'essa vittoriosa a Carpi. Domenica prossima, alle 15, i giallazzurri faranno visita proprio agli estensi nel big-match del campionato cadetto.