Il derby tra Arce e Anagni sorride alla squadra allenata da Gerli che espugna il "Lino De Santis" con il punteggio di 1 a 2. Il ritorno in casa, sul terreno amico, non è servito agli arcesi per tornare alla vittoria, dopo quattro turni di digiuno. Sulla panchina dei gialloblù siede l'allenatore in seconda Celenza che imposta la partita con una difesa a tre formata da Zazza, Santarelli e Piscopo. A centrocampo giostra il capitano Lillo cui danno manforte Bucciarelli e Lembo.

Nei primi minuti la compagine del presidente Marrocco parte all'arrembaggio e dalla lunga distanza ci provano una volta Lillo e, subito dopo, Zazza. Gli anagnini rispondono con Carlini che tira debole fra le braccia di Cuomo, mentre Flamini non raccoglie un invitante pallone che si perde sul fondo. Stessa sorte per Giustini che non intercetta un passaggio filtrante, arrivando con un attimo di ritardo. Al 20' un'azione pericolosa degli ospiti è sventata da Zazza che si salva in corner. Alla mezz'ora D'Alessandris servito da Spila si destreggia in area avversaria ma tira sulle braccia del portiere Saccucci. Subito dopo Spila (molto attivo) calcia sopra la traversa e un minuto dopo, la stessa conclusione di Pellino sfiora il palo. Si arriva così al 37' quando la squadra di casa usufruisce di una punizione da fuori area. Lo specialista Spila con un tiro preciso beffa Saccucci, gettatosi con ritardo. Sulle ali dell'entusiasmo i ragazzi di Celenza, acquistano coraggio e Lembo, più di ogni altro, cerca di portare scompiglio nella difesa anagnina guidata dall'ex Padovani. Sul finire del tempo Carlini batte una punizione, ma la sfera si stampa sulla barriera. Il tempo si chiude con i locali in vantaggio per 1 a 0.

Nella ripresa l'Anagni entra in campo con uno spirito nuovo e ci vuole tutta l'abilità di Santarelli per frenare gli attaccanti ospiti, in testa l'esperto Cardinali. Al 5' occasione a diciotto carati per gli arcesi ma D'Alessandris per una frazione di secondo si fa precedere dal portiere in uscita. Subito dopo Padovani in una confusa azione in area arcese segna. L'arbitro annulla per un contestato fuorigioco. Al 20' l'allenatore Celenza, al suo esordio, viene espulso per proteste. Al 27' ancora D'Alessandris sfiora il palo a conclusione di una pregevole azione.
Come spesso succede da gol "mangiato" scaturisce il gol subìto. Al 33' Perrotti, infatti, entrato da poco in sostituzione di Flamini, lasciato libero in area, trafigge l'incolpevole Cuomo. Il pareggio, se da un lato, mette le ali a Carlini e compagni, dall'altra parte fa registrare un calo di tensione nelle fila dei giocatori di casa. Così al 40' il "sornione" Cardinali raccoglie un invito di Perrotti e realizza la rete che vale la vittoria. Nei minuti successivi i locali con la forza della disperazione si gettano in avanti senza tuttavia portare eccessive preoccupazioni per il portiere Saccucci ben protetto dal pacchetto difensivo.

Finisce così con l'amaro in bocca per i giocatori di casa, cui non è bastato il forte impegno per piegare la resistenza del Città di Anagni, squadra che ha costruito la vittoria con pazienza e cinismo. Adesso per i padroni di casa la situazione in classifica preoccupa, mentre per gli anagnini si respira aria di vetta. Domenica prossima gli arcesi sono attesi da un altro test importante sul terreno del Serpentara, mentre Anagni attende in casa l'Ausonia.

Il tabellino

Arce: Cuomo, Ferrazzoli (34' st Semancik), Piscopo, Lembo, Santarelli, Zazza (41' st Iacob), Bucciarelli, Lillo, Spila, D'Alessandris, Pellino (44' st Veloccia).
A disposizione: Costa, Solitro, Pellegrini,Lleshi. Allenatore: Celenza
Città di Anagni: Saccucci, Martino (13' st Mattone), Pappalardo, Gemmiti, Pralini, Padovani, Giustini (26' st Prati), Sementilli, Cardinali, Flamini (30' st Perrotti), Carlini (41' st Seppani).
A disposizione: Mouton, Villani, Dolce. Allenatore: Gerli
Arbitro: Igliozzi di Roma 2
Collaboratori: Cherchi di Latina, Corrado di Formia
Reti: 37'pt Spila (A), 33' st Perrotti (CA), 40' st Cardinali (CA).
Ammoniti: Lillo, Santarelli, Spila (A), Gemmiti, Padovani, Sementilli, Mattone (CA).
Note: 20'st espulso l'allenatore Celenza (A) per proteste.