Il primo successo stagionale del Città Monte San Giovanni Campano porta la firma di Faliero, Iozzi e Macciocca. Tre punti conquistati in rimonta (3-1) contro uno Scalabra Serrone che ha badato più a difendere che ad attaccare l'avversario. E la sfida per gli ospiti si mette subito in discesa grazie al gol del vantaggio ottenuto con buona dose di fortuna.

Al 6', infatti, sull'innocuo traversone di Traversi dalla corsia di destra si avventa il difensore monticiano Corrado che nel tentativo di deviare il pallone in calcio d'angolo realizza un clamoroso quanto sfortunato autogol. Al 23', sulla rimessa laterale di Sili, Florese crossa a centro area per Faliero che prolunga la sfera verso Terra che non arriva di un nulla alla deviazione vincente. Due minuti dopo spunto da applausi di Sili che si accentra e dal limite dell'area lascia partire un gran tiro con la sfera che si perde a fondo campo dopo aver sfiorato l'incrocio dei pali della porta difesa da Damizia. Alla mezz'ora sul corner battuto da Iozzi, Terra salta più in alto di tutti non inquadrando lo specchio della porta. Al 32', sul perfetto cross di Iozzi, Fiorini, di testa, devia la sfera verso la porta di Damizia che attento blocca in presa alta. Ad un minuto dal 45' i giallo-azzurri pareggiano meritatamente i conti. Il calcio piazzato di Iozzi dalla distanza si stampa sulla traversa e sulla ribattuta, Faliero è più lesto di tutti a depositare il pallone alle spalle di Damizia. Squadre al riposo sul risultato di parità.
Nella ripresa, il Monte torna in campo con lo stesso piglio dei primi 45' di gioco, deciso a conquistare l'intera posta in palio. Al 14', accelerazione di Sili, tra i migliori in campo, e fallo netto di Cristofari al limite dell'area di rigore. Sul pallone si presenta Iozzi la cui conclusione scavalca la barriera e termina la propria corsa in fondo al sacco dopo aver pizzicato il palo alla destra dell'estremo difensore ospite. Al 21', Macciocca innesca Faliero che serve Sili; conclusione a botta sicura con Damizia che si supera respingendo in angolo. Da applausi la prova del numero 1 ospite! Al 39', una perfetta azione in ripartenza viene concretizzata al meglio dai padroni di casa. Florese si invola da metà campo sulla corsia di sinistra e con un perfetto cross a tagliare l'intera difesa ospite trova sul secondo palo l'accorrente Macciocca che in scivolata realizza il gol del definitivo tre a uno.

Il tabellino

M.S.G. Campano: Giustini, Corrado (8' st Saccoccia), Florese, Iozzi, Di Folco, Terra, Sili, Grossi, Macciocca, Faliero, Fiorini (8' st Testa). A disposizione: Liberti, Fanella, D'Avino, Mizzoni.  Allenatore: Promutico
Scalambra Serrone: Damizia, Alessandri, Colavecchi, Moselli (44' st Brocchetti), Cristofari, Sabellico (28' st Iasiello), Traversi (44' st Borgia), Proietto (28' st Gabrielli), Terenzi, Verrecchia, Fiacco. A disposizione: Cipriani, Atturo, De Angelis. Allenatore: Testa

Arbitro: Francesco Ercole di Latina
Marcatori: 6' pt aut. Corrado (S), 44' pt Faliero (M), 14' st Iozzi (M), 39' st Macciocca (M).
Ammoniti: Iozzi (M), Faliero (M), Alessandri (S), Colavecchi (S) e Cristofari (S)
Note: Recupero 0' pt e 3' st