Occasione sciupata per il Morolo che, di fronte al pubblico del "Nando Marocco" impatta 2-2 contro il Pomezia.
La partita si dimostra vivace sin dalle prime battute di gioco. Al 3' la prima occasione del match porta la firma degli ospiti: cross sul secondo palo di Palermo e tiro al volo di Mioni che termina di poco fuori. Un minuto più tardi D'Alessandris ha sui propri piedi la chance di portare il Morolo in vantaggio. Il fantasista biancorosso si invola a tutta velocità verso la porta, ma anziché servire Santarelli che invocava il pallone da posizione favorevole, calcia addosso a Mastella. Il match si rivela godibile, si ha infatti la netta sensazione che entrambe le squadre possono andare in rete da un momento all'altro.

Al 22' arriva il gol del Pomezia. Errato disimpegno ad opera di Vezzoli che consente a La Selva di intercettare il pallone e di puntare la porta difesa da Fiorini; giunto all' interno dell'area l'attaccante in maglia bianca non ha problemi a spiazzare l' estremo difensore lepino. I padroni di casa reagiscono in maniera veemente. Al 30' Vezzoli stampa il pallone sulla traversa da distanza considerevole. Al 42' lo stesso Vezzoli, indubbiamente il migliore in campo tra i suoi, coglie la seconda traversa della sua partita, questa volta su punizione.
Rientrando dagli spogliatoi, il Morolo preme il piede sull'acceleratore in cerca del pareggio. Pareggio che giunge al settimo minuto su calcio d' angolo. È Capuano, subentrato nel primo tempo al posto di Minnucci, a saltare più in alto di tutti e a siglare il momentaneo 1-1.

Sulle ali dell'entusiasmo, il Morolo cerca in tutti i modi di trovare il gol che gli consentirebbe di portarsi avanti nel punteggio, ma quello che manca è il dovuto cinismo sottoporta.
Nel momento di massimo sforzo da parte dei biancorossi, arriva l' inatteso 2-1 del Pomezia. Al 35' il neo-entrato Trippa mette a segno il gol della domenica, effettuando un pallonetto dai quaranta metri che sorprende Fiorini fuori dai pali. I ciociari non ci stanno e continuano il forcing. Al 41' arriva il 2-2 di D'Alessandris che sfrutta abilmente un' indecisione della difesa avversaria, si incunea in area e spiazza con freddezza Mastella. Nonostante gli sforzi profusi nei minuti finali, il Morolo non trova la via della rete e la gara termina 2-2. Domenica prossima, gli uomini di mister Campolo andranno in quel di Monte San Giovanni Campano a caccia di punti pesanti.

Il tabellino

Morolo: Fiorini; Cantagallo, Lisi, Casalese, Piscopo; Pellino (37' st Colò), Vezzoli, Minnucci (33' pt Capuano); Pazienza (31' st Nardi); D' Alessandris, Santarelli
A disposizione: Mariosi, Bietti, Lemma, Sterbini
Allenatore: Campolo

Pomezia: Mastella; Rufini, Di Nezza, Lisari, Paglia (12' st Angelelli); Gamboni, Mioni, Palermo; Prati (16' st Trippa), La Selva, Bizzaglia (30' st Ferrara)
A disposizione: Spina, Ferazzoli, Ceccarelli, Benenati
Allenatore: Gagliarducci

Arbitro: Andriambelo di Roma 1
Reti: 22' pt La Selva (P), 7' st Capuano (M), 35' st Trippa (P); 41' st D'Alessandris (M)
Ammoniti: Pellino, Lisi, Santarelli (M); Di Nezza, Mioni (P)
Note: recupero: 2' pt e 5' st. Angoli: 14 a 3 Morolo.