A cinque giornate dal termine della stagione il Città Monte San Giovanni Campano torna in zona play out. Un bel passo avanti rispetto all'ultimo ed al penultimo posto in classifica, occupati per diverso tempo e che vorrebbe dire retrocessione diretta in Promozione. Del match disputato e vinto domenica scorsa con grande intelligenza dal team monticiano va detto che i ragazzi di mister Fabrizio Perrotti hanno giocato con la giusta intensità in mezzo al campo, creando e non sfruttando almeno tre palle gol nel corso del primo tempo e realizzando la rete del successo in avvio di ripresa con il combattivo Francesco Frioni. Grandi meriti per il successo ottenuto vanno dati a tutti i giocatori scesi in campo e a mister Perrotti che ancora una volta ha saputo schierare in campo l'undici migliore con la rivelazione Samuele Faliero tra i migliori in campo.

Il match winner è stato, come dicevamo, il centrocampista Frioni che sta raccogliendo grandi soddisfazioni dopo il difficile avvio di stagione. Un brutto infortunio lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco ma oggi è soltanto un brutto ricordo, messo alle spalle, che Frioni sta cancellando definitivamente a suon di prestazioni positive. Allo stesso Frioni abbiamo chiesto a chi vuole dedicare l'importante gol messo a segno contro il Cedial Lido dei Pini: «Voglio dedicare questo gol a chi sta rendendo questo periodo della mia vita felice. Senza dimenticare la mia famiglia, mio padre, che mi segue ovunque, ed il nostro super-tifoso Matteo. Dediche a parte, al sottoscritto ha fatto piacere aver realizzato il gol non per me stesso ma per la squadra che ha conquistato tre punti preziosi nella corsa ai play out». Restando al successo ottenuto contro i capitolini, cosa si sente di dire? «Devo dire che abbiamo ottenuto una vittoria rilevante contro una squadra importante! I tre punti dovranno darci quella forza in più necessaria per agguantare i play out che meritiamo. Bisognerà rimanere concentrati ed agguerriti nelle restanti cinque gare della stagione regolare».

Partire dal quintultimo o sestultimo posto nella griglia dei play out potrebbe risultare un bel vantaggio nella lotta per non retrocedere, non crede? «Credo che alla fine, in una gara secca come fosse una finale, il fattore campo conti poco. Proveremo a conquistare più punti possibile da qui a fine stagione ma l'importante sarà agganciare i play out. Bisognerà restare umili e concentrarsi gara per gara; la classifica è talmente corta che tutto può succedere nei bassifondi della graduatoria». Domenica prossima farete visita alla Vis Artena per una gara sulla carta insidiosa: «Siamo consapevoli che ad Artena saremo attesi da un impegno difficile ma scendendo in campo con la stessa determinazione e voglia di vincere messe in campo contro il Lido dei Pini, possiamo giocarcela alla pari con chiunque. L'importante è dare sempre il 100%, come singolo e come collettivo, per conquistare l'obiettivo che ci siamo prefissati». Frioni è pronto a dare battaglia nell'incandescente finale di stagione.