Tre punti d'oro per il Morolo che batte 2-1 il Gaeta, nel più classico degli antipasti play-out. Partita povera di occasioni, ma ricca di agonismo.

Il Morolo propone il classico 3-5-2, con Santarelli in qualità di centravanti, affiancato da Pazienza. Il Gaeta oppone un solido 4-4-2. Il match inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa. Al 7' infatti i calciatori in maglia nera trovano il vantaggio. Bella imbeccata di Vezzoli per Pazienza che anticipa l'uscita del portiere e, da posizione defilata, trova il pertugio giusto per segnare. Messa la testa avanti, il Morolo abbassa il baricentro, cercando di pungere in contropiede. Gli ospiti tentano una reazione, ma la manovra d'attacco risulta poco incisiva. L'unica occasione da segnalare nella prima frazione di gara è una punizione di Allegretta che scheggia la traversa.

La ripresa, invece, regala qualche sussulto in più. Al 4' il Morolo ha una buona chance per raddoppiare. Lancio in profondità per Santarelli che giunto al limite sinistro dell'area di rigore serve l'accorrente Piscopo, il quale conclude forte sul primo palo, trovando la respinta di Liotti. Quattro minuti più tardi arriva la risposta del Gaeta, con Pesole che raccoglie un tiro deviato di Pepe, ma da buona posizione spedisce la sfera sul fondo. Al 14' è sempre Pesole ad avvicinarsi alla marcatura, ma il suo destro rasoterra è respinto da Fiorini. Buon momento per i pontini che non riescono, però, ad essere cinici in zona gol. Il Morolo, in affanno, si affida esclusivamente alle ripartenze. Nonostante la fase di sofferenza, i ciociari, grazie ad un bel guizzo di Piscopo, ottengono un calcio di rigore a dieci minuti dal termine.

Dal dischetto si presenta D'Alessandris che sigla il 2-0. La gara sembra virtualmente chiusa, ma gli uomini di Melchionna non si arrendono e accorciano le distanze. Al 40' carambola in area di rigore lepina: conclusione di Raiola parata da Fiorini, dopo varie respinte la sfera giunge a Bosco che insacca a porta vuota. Finale palpitante, ma alla fine il Morolo può festeggiare un'importantissima vittoria in chiave salvezza.
Domenica prossima mister Campolo e i suoi sono attesi dalla proibitiva trasferta di Cassino.