Si fa sempre più interessante il campionato del Città Monte San Giovanni Campano. Al cospetto dell'Unipomezia i monticiani si impongono per due reti a zero e si portano ad un solo punto di distanza dalla zona play out. Il tempo per festeggiare il successo di ieri è pressoché scaduto in quanto alle porte c'è un altro scontro diretto in casa del San Cesareo.

La cronaca. Mister Perrotti, dopo l'ottimo successo ottenuto contro l'Itri, si affida di nuovo al 4-4-2 e rispetto alla sfida infrasettimanale sostituisce lo squalificato Frioni con Cirelli. Il tempo di accomodarci in tribuna ed il calcio piazzato di Iozzi viene respinto dalla barriera; sulla conclusione successiva dello stesso Iozzi la sfera termina di un niente a fondo campo. Al 5', di nuovo Iozzi protagonista con una sventola di sinistro lontana dal bersaglio pieno di un soffio. Il capitano giallo-azzurro continua a disimpegnarsi con il solito spirito battagliero ed al 7' calcia di nuovo verso la porta avversaria con la sfera che sfiora la traversa della porta difesa da Santi. All'11', la pressione dei padroni di casa nella metà campo avversaria viene premiata. Lancio di Florese dalla fascia sinistra per Picozzi che si inserisce tra i difensori centrali capitolini e con un tocco perfetto infila Santi in uscita. Il forcing monticiano prosegue a ritmi elevati ed al 17' per poco non si concretizza il gol del raddoppio. Diego Mastrantoni avvia un contropiede in superiorità numerica e serve sulla corsa Testa; l'esterno monticiano non calcia di prima intenzione e la chance sfuma. Allo scadere Picozzi riceve un altro pallone invitante in profondità ma il colpo di testa ravvicinato è debole e per Santi non ci sono problemi nel bloccare la sfera.

Nel secondo tempo, al 7', accelerazione di Picozzi sulla corsia di sinistra e palla all'accorrente Diego Mastrantoni che di prima intenzione, di sinistro, sfiora il palo della porta difesa da Santi. Al 22', la fortuna non è dalla parte dei monticiani. Il calcio piazzato di Iozzi, dal limite dell'area di rigore, si stampa sul palo e sulla conclusione successiva di Fiorini, Casciotti respinge la sfera destinata in rete. Al 27', il neo-entrato Lupi calcia alle stelle da buona posizione nel primo ed unico tiro in porta della gara dei romani. Due minuti dopo i monticiani raddoppiano. Il calcio piazzato di Iozzi dalla corsia di sinistra viene deviato in rete dal perfetto colpo di testa dell'onnipresente Terra.
Nel finale di gara non succede più nulla con i giallo-azzurri che tornano a vedere la luce.

Il tabellino

M.S.G. Campano: Lisi, Testa, Florese, Taddeo, Reali (9' st Fiorini), Terra, Cirelli, Iozzi, Picozzi (42' st Incoronato), Mastrantoni Di. (39' st Mastrantoni Da.), Sili.
A disposizione: Palladinelli, Verrelli, Faliero, Lombardi.
Allenatore: Fabrizio Perrotti.

Unipomezia: Santi, Di Pietro, Carnevali, De Santis, Casciotti (30' st Sargolini), Lalli (18' st Castro), Barbarisi (26' st Lupi), Morici, Morelli, Valle, D'Ausilio.
A disposizione: Scalibastri, Sales, Leonardi, Cappabianca.
Allenatore: Francesco Punzi.

Arbitro: Valerio Bocchini di Roma 1.
Assistenti: Franchitto di Cassino e Di Fausto di Ciampino.
Reti: 11' pt Picozzi, 29' st Terra.
Ammoniti: Cirelli (M) e Valle (U).
Note: recupero: 1' pt; 3' st.