Resettare gli ultimi venti minuti di Arce e concentrarsi sul match con l'Itri. Con queste prerogative il Città Monte San Giovanni Campano dovrà scendere in campo nella gara di recupero valida per la 25esima giornata di Eccellenza. Pur bruciando l'immeritato pareggio subìto ad Arce, bisognerà voltare pagina per sfruttare al meglio il doppio turno casalingo.

Questo pomeriggio i giallo-azzurri riceveranno al "San Marco" la visita dell'Itri, sconfitto clamorosamente domenica scorsa, in casa, dal Racing Club, mentre domenica prossima sarà la volta dell'Unipomezia, travolta nel derby con il Pomezia. Tornerà a disposizione il centrocampista Ivan Reali, dopo aver scontato il turno di squalifica, mentre è stato fermato dal giudice sportivo l'attaccante Antonio Incoronato, espulso ingenuamente nel match di Arce. Nella volata conclusiva, oltre a moltiplicare le forze, i giallo-azzurri dovranno mantenere i nervi ben saldi in modo da evitare inutili cartellini gialli o peggio ancora rossi. In questo momento della stagione qualsiasi ingenuità potrebbe costare cara tenendo conto che rimangono appena nove gare.
Nella formazione iniziale mister Perrotti dovrebbe inserire i seguenti calciatori: numero 1 Lisi; Testa, Taddeo, Terra, Lombardi e Florese in difesa; Iozzi, Frioni e Reali a centrocampo; Diego Mastrantoni e Picozzi di punta. Con mister Perrotti, prima di soffermarci sul match con l'Itri, siamo tornati sul pareggio di domenica scorsa: «Il risultato non rispecchia affatto quanto messo in campo dalle due squadre e non ci ripaga della prestazione offerta. Ci consola la prova dei nostri giocatori che ancora una volta hanno dimostrato di non meritare l'ultimo posto. Spero tanto che il pareggio di Arce serva a fornire ulteriore forza alla squadra che sta giocando con la mentalità giusta». Sulla gara con l'Itri queste le sensazioni del tecnico: «Tutti i reparti ad Arce si sono ben disimpegnati ed anche l'attacco ha fornito buone indicazioni con Diego Mastrantoni che è tornato al gol siglando una rete importante. Questo ci fa ben sperare in vista del match di domani (oggi ndr). Noi proveremo a vincere cercando di sfruttare il fattore campo».

Nella lista dei convocati Perrotti ha inserito: Lisi, Palladinelli, Testa, Taddeo, Frioni, Lombardi, Verrelli, Terra, Cirelli, Iozzi, Fiorini, Reali, Florese, Faliero, Sili, Davide Mastrantoni, Picozzi, Diego Mastrantoni, Incoronato, Bunduc e Notargiacomo.