Sabato scorso si sono affrontati alla Palestra Itis il già salvo AM Ferentino e i campioni del Lido di Ostia, prossimi alla A2 e vittoriosi nell'occasione per 4-1 ma, dopo un primo tempo a reti inviolate «a testimonianza - commenta mister Luciano Mattone - di un grande equilibrio in una sfida combattuta e sul filo del rasoio», in vantaggio ci sono andati i ciociari con capitan Antonio Di Ruzza, fattosi trovare pronto sul secondo palo in occasione di un diagonale di Matteo Piccirilli, imbeccato a sinistra da Emanuele Scaccia. «Poi, purtroppo, hanno ribaltato il risultato - continua l'allenatore - per via di alcuni errori e sono stati bravi ad approfittare dei nostri sbilanciamenti col portiere di movimento».

Hanno segnato, infatti, nell'ordine il brasiliano Fred, che ha soffiato via palla a Piccirilli, e Christopher Cutrupi, che non ho sbagliato dopo una leggerezza coi piedi del portiere Leo Toti, e a seguire Federico Barra e Graziano Gioia. «Siamo calati alla distanza - aggiunge Mattone - e nel finale ho tolto gradualmente i diffidati (gli stessi Toti e Piccirilli oltre a Samuele Datti e Fabricio Poltronieri, ndr) evitando potenziali squalifiche per la prima giornata del prossimo campionato. Mi premeva più questo che rischiare per rimettere in piedi la partita». Salvezza in tasca e pensiero che non può che essere già rivolto a quella che sarà la seconda annata in B.

Col ventiseiesimo e ultimo turno, intanto, fuori gli ultimi verdetti: Gymnastic Studio Fondi, vittoriosa 5-0 nel big match con la Tombesi Ortona (aggancio a quota 42 con scontro diretto a favore), ai Playoff con Pratola e Torrino; retrocedono in C1 con il Venafro, invece, Casoria (34) e l'altra fondana, la Virtus (31), sconfitti 3-4 e 8-1, rispettivamente, da Marigliano (a 35 come AM e Salerno e a più uno sull'altrettanto salvo Saviano) e Mirafin (41), e accede ai Playout l'Active Network (34 meno "pesanti").
Si chiude così il Girone E, come "Equilibrio", e spazio agli spareggi per la promozione e la salvezza. E la società del duo presidenziale Arduini-Schietroma, dopo i festeggiamenti del prossimo 23 aprile tra i bambini della scuola calcio al centro sportivo "La Cartiera" e il meritato riposo, si preparerà ad affrontare la stagione post-conferma: quella dell'ennesimo salto di qualità.

Il tabellino

Am Ferentino: Toti, E. Scaccia, Rossi, J. Datti, Campoli, Di Ruzza, Hiwatashi, Coppotelli, S. Datti, Poltronieri, Piccirilli, S. Scaccia.
Allenatore: Mattone

Todis Lido di Ostia: Camedda, Gioia, Lutta, Fusco, Bacoli, Viglietta, De Cicco, Sordini, Cutrupi, Corsetti, Fred, Barra.
Allenatore: Matranga

Arbitri: Krupic di Brescia e Schito di Milano. Crono: Cortopassi di Ciampino
Reti: 5' st Di Ruzza (F), 8' st Fred (O), 9' st Cutrupi (O), 10' st Barra (O), 14' st Gioia (O)