Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 21 Gennaio 2017

Meteo Frosinone

Il terzo occhio

Giampiero Cinelli

Giampiero Cinelli
Biografia:

Nato a Frosinone nel 1990, fin da piccolo manifesta passione e inclinazione per la scrittura, tanto da avere le sue prime esperienze editoriali alla tenera età di dodici anni, quando il quotidiano “Ciociaria oggi” gli dà l’opportunità, sporadicamente, di offrire news e approfondimenti sul basket NBA. Conseguito il diploma di maturità classica, continua a scrivere in qualche occasione per riviste locali e per il settimanale “Qui Sette”. Dalla fine del 2014, dopo aver preso parte al progetto del quotidiano “Il Nuovo Giorno”, entra nella squadra di “Ciociaria Editoriale Oggi” in veste di collaboratore.

Attualmente è studente di filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Tor Vergata.

Calendario dei post

I miei auguri "particolari" a Berlusconi

Oggi compi 80 anni, e mi viene da pensare a quello che è stato il tuo "ventennio". Non ti ho mai votato, e mai voterò i tuoi eredi. Secondo me hai contribuito a un regresso, sia culturale che sociale. Ma dopotutto... io non ti odio. Non ti odio come ti odiano quegl'altri, quelli "buoni", quelli chic, quelli "progressisti". Loro - che erano tanto bravi a sembrare meglio di te - non hanno certo fatto del bene al Paese,...

Il povero Renzi e il TARGET 2

Matteo Renzi per una volta mi ha davvero fatto tenerezza, perché ho percepito sincerità e amarezza in una sua dichiarazione trasmessa sul Tg di Sky. Il premier si lamentava del fatto che per intervenire sulle zone sismiche bisogna comunque fare i conti con le regole di bilancio UE e ha detto: <>. Renzi sa ...

Il sovranismo mainstream? Ancora troppo immaturo

Ultimamente la corrente sovranista - ossia quel pensiero secondo cui, per risolvere la crisi, è prioritario quantomeno abbandonare l'euro ristabilendo la flessibilità del cambio, fino ad arrivare alle forme più radicali che prospettano anche un'uscita dall'UE, in ottica di un rifiuto dell'attuale assetto globalizzato di stampo liberista - è approdata sui quotidiani nazionali. Ormai quasi ogni giorno, si nota che in ...

M5S: i nodi vengono al pettine

Non intendiamo qui parlare dettagliatamente della crisi romana, perché non la conosciamo bene e non è centrale nell’analisi che svolgeremo. Diciamo però che - qualsiasi cosa sia successa in Campidoglio - un Movimento con dei chiari difetti di costruzione era destinato a vivere momenti del genere una volta arrivato ai vertici. Un Movimento che è fondamentalista solo quando i guai li hanno gli altri ma non quando li ...

Vertice di Ventotene: il più grande pericolo

Intanto, cominciamo col dire che il Manifesto di Ventotene è una delle opere più demagogiche che esistano, perché dietro la retorica di un grande popolo unico e unito, cela la volontà di abbattere gli Stati nazionali, per via neanche molto democratica, instaurando però un modello tutt'altro che sociale (Ernesto Rossi, coautore del Manifesto assieme a Spinelli, era un economista liberista, favorevole a un federalismo ...

Kobe. Umano, troppo umano

Nella notte tra mercoledì e giovedì l’asso dei Los Angeles Lakers giocherà la sua ultima partita, ci sembrava opportuno dedicare un pezzo a un’icona come lui. Kobe Bryant non può non rimanere scalfito nel cuore e nella testa di tutti. Non solo perché è stato ovviamente un grande campione, ma perché è stato un campione, per dirla alla Nietzsche, “umano, troppo umano”. Per tutto il corso della sua carriera è stato ...

Il falso connubio tra liberismo e meritocrazia

Quante volte avete sentito dire che è giusto assecondare modelli tendenzialmente anti-statalisti in modo da premiare di più il merito? Secondo una corrente molto estesa, le politiche di intervento pubblico hanno il difetto di generare assistenzialismo fine a sé stesso, privando le persone più capaci delle giuste opportunità di espressione, precludendo a questi il sentiero per emergere. Mi pare un punto di vista ...

L’ennesima tragedia che lascerà tutto così com’è

Ci risiamo. Di nuovo coi cordogli, con lo stupore e lo sgomento, di nuovo con le frasi di circostanza e le dichiarazioni preconfezionate, di nuovo con l’ipocrisia e la rabbia senza sbocchi. Questo è il copione che si ripete da anni dopo un attentato terroristico, e non certo innovativo è quello che agli osservatori tocca dire. I più suscettibili tendono a prendere subito la strada dei guerrafondai, a chiedere ...

Vi spieghiamo cos’è il NAIRU, sempre se vi interessa

Nell’ultimo articolo pubblicato su questo blog, avevamo detto che avremmo approfondito alcune specifiche dichiarazioni del deputato Alfredo D’Attore (Il video in questione è già stato pubblicato l’altra volta, ve lo riproponiamo https://www.youtube.com/watch?v=qEXk_26yyKw). Intorno al minuto 1.30 D’Attorre accenna alla “disoccupazione strutturale”. Questo parametro è più precisamente conosciuto attraverso una ...

Letterina anche per Renzi. La Commissione faccia pace col cervello

La Commissione Europea è tornata a bacchettare. Ha fatto sapere ultimamente, tramite una lettera, che rimane preoccupata dagli ancora gravi squilibri macroeconomici dell’Italia e che urgono aggiustamenti dei conti pubblici. In sostanza, non va giù ai padroni di Bruxelles che il Paese non stia seguendo le norme sul restringimento di debito e deficit, e si richiedono interventi entro Aprile. Questo, detto in altri ...