Ancora un martedì nero per il mercato di via Passeggiata San Giuseppe a Veroli. I banchi diminuiscono e gli affari crollano. I commercianti sono rassegnati. E intanto c’è anche chi suggerisce di trasferirlo al Giglio o al Castelmassimo.
Non è solo la crisi ad ammazzare il commercio ambulante. C’è bisogno di reinventarsi e di dare nuovo slancio ad un settore che ormai sembra essere superato. 'Rispetto a tre anni fa c’è stata una diminuzione di vendita davvero spaventoso –riferiscono alcuni commercianti- capita sempre più spesso di tornare a casa senza aver venduto nulla. I costi, invece, sono sempre gli stessi se non persino aumentati'. Una disposizione infelice e dispersiva che non piace a cui non sembra esserci alternativa.

(Servizio nell'edizione dell'11 novembre)