Poco fa a Veroli un 32enne è stato arrestato dal locale comando dei carabinieri per detenzione abusiva di armi. L'uomo ieri notte aveva sentito dei rumori nei pressi della sua abitazione e, per spaventare eventuali malintenzionati, aveva esploso alcuni colpi di arma da fuoco in aria.

A seguito della perquisizione domiciliare però il 32enne è risultato possedere, oltre alla pistola regolarmente registrata con cui aveva esploso i suddetti colpi, anche due fucili illegalmente detenuti. I Carabinieri di Veroli lo hanno così deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone. Non solo, il verolano, sempre durante la perquisizione, veniva trovato in possesso di 0,2 grammi di hashish, ed è stato quindi denunciato anche per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico.