Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Furti in abitazioni: prese di mira le zone periferiche
0

Furti in abitazioni: prese di mira le zone periferiche

Veroli

Raffica di furti nelle abitazioni. Gli ultimi episodi si sono verificati a Santa Francesca, San Giuseppe le Prata, Scifelli e Valenzano. Nel mirino dei ladri le aree più isolate del paese. Rubano oro, soldi, gioielli e distruggono ogni cosa. È allarme tra i cittadini. Il modus operandi è fin troppo simile per non essere riconducibile ad un’unica banda. Nella maggior parte dei casi, si tratta di furti messi a segno tra le prime ore del pomeriggio e la tarda serata. Anche il bottino è una costante: quasi sempre i ladri dopo aver fatto irruzione, puntano a monili e denaro, trafugano l’equivalente di poche centinaia di euro per volta e scappano senza lasciare tracce. Proprio l’altro giorno, a finire nel mirino dei soliti ignoti la casa di un commerciante di Santa Francesca situata in contrada Case Ciamè. I malviventi hanno agito approfittando dell’assenza dei padroni che erano in negozio. Con estrema tranquillità, sono riusciti a forzare una finestra al piano terra usando un arnese da scasso. Una volta dentro, hanno svuotato cassetti e armadi in cerca di preziosi e contanti. Erano più di uno tant’è che sono riusciti a smontare una fuciliera e a farla uscire dalla finestra. Per fortuna l’hanno solo aperta, i fucili sono rimasti tutti al loro posto. Forse i ladri cercavano altro e sono andati via dopo aver racimolato un po’ di oro.  Diversi furti sono stati messi a segno anche a San Giuseppe le Prata. I ladri sono riusciti ad entrare a casa di un’anziana e a rubarle tutta la pensione. Un gesto deplorevole tanto più che la poveretta non si è accorta di nulla fino a quando non è andata a dormire e ha trovato i cassetti svuotati. Un’altra donna, sempre anziana, è rimasta vittima della furia di ignoti malviventi che approfittando della sua assenza le hanno rubato l’oro e sono fuggiti. L’ultimo colpo è stato messo a segno l’altra sera, intorno alle 20, mentre i padroni di casa erano a cena. Due uomini con il volto travisato sono saliti al piano di sopra e hanno preso soldi e oro. Ma qualcosa è andato storto. Il figlio ha sentito strani rumori provenire dalle camere da letto ed è salito a vedere. A quel punto si è trovato faccia a faccia con i malviventi che però sono riusciti a scappare dalla finestra. Un altro tentativo di furto si è verificato a Castelmassimo. I ladri hanno forzato le finestre ma sono stati messi in fuga dall’arrivo dei proprietari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400