Donati all’Abbazia di Casamari gli scritti e le opere del compianto archeologo Eugenio Maria Beranger. La voluminosa biblioteca dell’illustre studioso, nonché gli appunti, gli scritti, le ricerche, gli scritti inediti e numerosi reperti storici da lui amorevolmente conservati sono stati già consegnati ai monaci cistercensi a cui Beranger era molto legato: «Ringrazio a nome mio personale - scrive un amico dello studioso - e di tanti la famiglia di Eugenio che ha voluto così riconfermare l’amore che lo ha sempre legato a questa terra donando ai giovani studiosi e ricercatori il suo archivio culturale. Un grazie a Padre Alberto Coratti di Casamari che ha messo a disposizione alcuni locali dell’abbazia per realizzare “Il Centro Studi Eugenio Maria Beranger”. Ringrazio Raffaele Peticca che ha eseguito e materializzato le espresse volontà di Eugenio».