Manca poco, pochissimo per scoprire se Carlotta sarà la vincitrice della terza edizione di Hell’s Kitchen Italia. La giovane Carlotta Delicato, 22 anni di Piedimonte San Germano, questa sera tenterà di strappa- re il titolo di “chef dell’inferno”. Sarebbe l’epilogo migliore per il suo brillante percorso: erano arrivati in 16 nella cucina di Hell’s Kitchen, 8 uomini e 8 donne, ognuno con il sogno di vincere la terza stagione.

E questa sera scopriremo chi tra i quattro finalisti - Carlotta, Amalia e Guglielmo Kristian - possiede le carte in regola per diventare Executive Chef di un presti- gioso ristorante. Per individuare il vincitore il diabolico chef Cracco valuterà non soltanto le doti culinarie, ma anche quelle di leadership, fondamentale per guidare la brigata di un ristorante.

Diverse le prove da superare. La posta in palio è alta, il migliore si aggiudicherà il titolo di Executive Chef del ristorante “Il Giardino” del JW Marriott Venice Resort & Spa dell’Isola delle Rose, a Venezia. A giudicare saranno - oltre allo chef Cracco - Cristiano Cabutti (direttore Sales & Marketing del JW Marriott Resort & Spa di Venezia), insieme agli chef stellati Gennaro Esposito e Pino Cuttaia.

Una finale che si preannuncia durissima ma che di certo non spaventa Carlotta che nel corso delle puntate ha saputo far valere la sua leadership e far innamorare tutti con i suoi piatti, dentro e fuori la cucina di Sky. In città fanno tutti il tifo per lei: questa sera saranno tutti incollati alla tv per tifare Carlotta.