Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Giada conquista Dubai: la stilista è la regina degli "Huawei Arab Fashion Week"

Giada Curti, imprenditrice di successo nell'alta moda

0

Giada conquista Dubai: la stilista è la regina degli "Huawei Arab Fashion Week"

Moda

Applausi scroscianti e personalità entusiaste per un simile spettacolo di bellezza. Giada Curti ancora una volta riesce a colpire tutti conquistando apprezzamenti e successo. È stata lei la vera regina della terza edizione degli “Huawei Arab Fashion Week”, il più importante e prestigioso evento di moda arabo. Il suo stile ricercato, innovativo e pieno di eleganza non è passato inosservato.

L’ispirazione

“Giardino Segreto” è il titolo della collezione Haute Couture primavera-estate 2017 presentata lunedì scorso. Una collezione che nasce dall’ispirazione ricevuta dall’ecletticità dell’artista Lawrence Alma Tadema, antichità sontuose come filo conduttore di una linea che si ispira a echi lontani, reinterpretati sulla suggestione di un simbolismo estetizzante di fine secolo.

La collezione di Giada Curti è pensata nella sua totalità in onore della bellezza femminile, con una visione quasi onirica che ben si mescola con elementi archeologici, tesa a onorare il corpo della donna. Una collezione nata in pochissimo tempo, circa un mese, e che ha visto la creazione di linee innovative, femminili e di incredibile eleganza e raffinatezza.

La presentazione

Una linea che Giada Curti ha deciso di presentare in anteprima assoluta al Meydan Hotel di Dubai, nell’ambito della terza edizione della “Huawei Arab Fashion Week”, il più prestigioso evento Fashion Week arabo presentato da Huawei e sostenuto da Tourism Dubai, Commercio e Marketing. Fondamentale e curata la ricerca e la descrizione del particolare. Scenografie lucenti fanno da sfondo agli abiti in un palcoscenico scintillante nel quale prendono vita le preziose regine moderne. Combinazione come parola d’ordine negli equilibri dei capi, che vedono tra le proposte giacche sovrapposte a lunghi abiti ampi e impalpabili. Mix sapiente di materiali e tessuti: mikado di seta, voile stampati con motivi floreali, pailettes sfumate e luminose. Preziose le shoes ispirate dalla collezione “Giardino Segreto” di Giada Curti, ideate da Valentina Gallo, design del luxury brand veneziano, interamente realizzate in Italia con materiali pregiati e ricercati, dove il tema dei fiori è stato interpretato con tessuto in crepe de chine. Gran finale con la “Sposa”, creazione sartoriale ideata da Giada Curti di raggiante leggerezza ed eterea femminilità, realizzata in un duplice gioco di sfumature. Creazioni che hanno entusiasmato i tanti presenti che, al termine della sfilata, hanno applaudito la stilista capace di suscitare con i suoi abiti forti emozioni.

Il commento

E quando è salita sulla passerella per il gran finale della sua sfilata, l’emozione è arrivata forte e decisa. L’emozione che ha segnato la conclusione di un lungo e intenso lavoro per la creazione della nuova collezione primavera-estate di cui la stilista è particolarmente soddisfatta: «Per il terzo anno consecutivo - ha dichiarato Giada Curti - eccomi di nuovo protagonista all’Huawei Arab Fashion Week, è stata un’occasione unica nella quale ho avuto la possibilità di presentare in anteprima la nuova collezione primavera-estate 2017, incontrare oltre alla mia clientela araba, che da oltre dieci anni mi segue, anche molti buyers internazionali. Un appuntamento che per me, anche a livello personale, è un forte impulso professionale che mi permette di confrontarmi con realtà artigianali e industriali di altissimo profilo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400