Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Teatro Nestor, una stagione tutta da vivere. Spazio anche a musica e balletto

Teatro Comunale Nestor

0

Teatro Nestor, una stagione tutta da vivere. Spazio anche a musica e balletto

Frosinone

Sarà un’altra stagione teatrale di grandi firme quella organizzata dall’amministrazione Ottaviani e che partirà, al teatro “Nestor”, per la fine di ottobre, presumibilmente il 24 anche se la data necessita di una conferma. Dieci spettacoli, dieci commedi con artisti di grande spessore di livello nazionale che sapranno richiamare, come accaduto nelle precedenti occasioni, il grande pubblico.

Il cartellone, composto anche quest’anno con la collaborazione dell’Atcl Lazio, l’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, vede attori, interpreti e registi di prestigio: Corrado Tedeschi, Tosca D’Aquino, Emanuele Salce, Gaia De Laurentis, Carlo Buccirosso, Leo Gullotta e Rosita Celentano sono solamente alcuni dei nomi che sono trapelati dallo stretto riserbo degli uffici comunali, che stanno lavorando per mettere a posto gli ultimi dettagli in vista della presentazione del cartellone ufficiale 2016-2017 che sarà illustrato in una apposita conferenza stampa il prossimo fine settimana.

L’amministrazione comunale anche per la prossima stagione ha deciso di tenere prezzi popolari che non dovrebbero discostarsi di molto da quelli dello scorso anno. È previsto un rincaro dell’ordine del 10% solamente per le prime file, quelle più vicine al palco. Intorno al 10 ottobre dovrebbe essere dato il via alla vendita degli abbonamenti. Il carnet, nelle passate occasioni, ha rappresentato la formula prediletta per gli appassionati di teatro che hanno preferito investire nell’acquisto complessivo dei titoli per l’accesso agli spettacoli, e garantirsi così sempre un posto, piuttosto che rischiare, magari, di rimanere senza, scegliendo di comprare di volta in volta il titolo di ingresso.

I numeri delle passate stagioni sono stati molto importanti, avendo fatto registrare il teatro “Nestor” sempre il tutto esaurito. Comunque non resta che aspettare qualche giorno e l’amministrazione comunale renderà noti tutti i dettagli sia sugli spettacoli, sia sui costi dei biglietti. Una cosa per ora certa: le opere che saranno proposte sono in buona parte spettacoli nuovi e quelli che invece già da qualche tempo girano l’Italia sono dei successi garantiti. Il termine della stagione teatrale è previsto per il mese di aprile, quando sarà andata di scena la decima rappresentazione. Una formula collaudata quella della stagione teatrale frusinate che, si spera, quest’anno possa essere all’altezza delle precedenti.

 

Gli eventi: Spazio a musica e cabaret. Torna il balletto classico

Non solo teatro, ma cabaret, concerti, balletto per l’autunno in corso e per l’inverno prossimo a venire a Frosinone e provincia, per un’offerta di primissimo livello e per tutti i gusti. Il primo dei grandi appuntamenti sarà martedì 25 ottobre alle 21 nella solenne cornice della Chiesa di Santa Margherita a Roccasecca, che vedrà l’esibizione del Maestro Uto Ughi accompagnato al pianoforte dal Maestro Bruno Canino, concertista di fama internazionale, che durante la propria carriera ha collaborato con artisti del calibro di Viktoria Mullova, Salvatore Accardo e Severino Gazzelloni. Il concerto rientra nella ventiduesima edizione del “Festival Severino Gazzelloni” ed è il recupero dell’esibizione che si sarebbe dovuta tenere il 17 settembre scorso, ma che è saltata perché Ughi ha dovuto tenere un concerto a scopo benefico per i terremotati della Sabina.

Rimanendo nell’ambito musicale, il 22 dicembre, alle 21, il Teatro “Nestor” di Frosinone ospiterà Niccolò Fabi, che toccherà il capoluogo in un tour che lo porterà in vari teatri italiani a presentare il suo ultimo album “Una somma di piccole cose”. Dopo svariati anni anche il balletto sarà protagonista nell’offerta culturale frusinate.

L’11 gennaio 2017, nel canonico orario delle 21, il “Nestor”, che da quando ha riaperto i battenti, grazie all’impegno dell’amministrazione Ottaviani, è tornato ad essere un punto di riferimento imprescindibile della vita culturale cittadina e provinciale, vedrà di scena “Il lago dei cigni” nella versione del Royal Ballet of Moscow. Diretto da Anatoly Emelyanov è stato fondato dallo stesso Emelyanov e da Anna Aleksidze nel 1997. Il corpo di ballo annovera tra le sue file ballerini di grande esperienza e raffinatezza artistica, provenienti dai migliori teatri russi. Punta di diamante è la splendida étoile Julia Golitcina, già solista del Eifman Ballet. Nel corso degli anni la compagnia ha realizzato tournée in Inghilterra, Irlanda, Stati Uniti, Thailandia, Cina, Giappone, Israele, Messico, Svezia, Germania, Francia, Spagna e Portogallo, riscuotendo un grande successo internazionale.

Largo spazio anche ai grandi nomi del cabaret con risate assicurate. Angelo Pintus, dopo il grande successo ottenuto a Frosinone, il 18 novembre sarà al “Teatro Manzoni” di Cassino, alle 21.30, con lo spettacolo “Ormai sono una milf”, che ha spopolato e continua a spopolare in tutte le tappe in giro per l’Italia.

Divertimento assicurato anche al “Nestor”, che si appresta ad ospitare un vero parterre de roi. Si inizia il 14 dicembre con “Solo” di Arturo Brachetti, il grande maestro internazionale di quick change che ritorna con un nuovo one man show. Un varietà surrealista in cui incanta il pubblico con le sue abilità di trasformista e le molte arti in cui eccelle. Il 9 febbraio 2017 sarà il turno di Maurizio Battista con “Che sarà”, mentre a marzo, il 22, “Una festa esagerata” segnerà il ritorno sul palco frusinate di Vincenzo Salemme. L’orario di inizio è alle 21. E che divertimento sia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400