Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Cantiere sul lago di Canterno  Scattano i sigilli

Il lago di Canterno

0

Ferragosto ciociaro? Ovviamente pic-nic. Ecco come e dove trascorrere la giornata

Tempo libero

Sarà di sicuro un Ferragosto all’insegna della natura. Come ogni 15 di questo mese i ciociari si ritrovano in grandi comitive per passare una giornata di svago e convivialità, spesso al mare nei lidi pontini, ma anche sulle nostre montagne. La bellezza delle colline caratterizza le nostre zone e invoglia tutti a starsene in un ambiente confortevole e salubre.

Il più delle volte abbinando al- la rilassante scampagnata una visita a interessanti chiese storiche e, perché no, anche riservandosi una fermata in uno dei tanti ristoranti tipici. Tra le numerose aree verdi della provincia spiccano sicuramente quelle di Posta Fibreno, Prato di Campoli, del Lago di Canterno, e della Certosa di Trisulti, di Santa Serena e della Selva di Paliano.

A Posta Fibreno, spiegano dalla Pro Loco, sarà possibile accedere ai prati senza limitazioni di fasce orarie prestabilite, e sul tratto asfaltato adiacente all’erba sarà prevista un’isola pedonale, per dare la possibilità alle attività commerciali e di ristorazione di svolgere il loro lavoro in piena comodità e serenità. Stavolta le famiglie troveranno anche un’area con giochi riservata ai bambini. Per quanto riguarda i divieti, non si potrà portare il barbecue da casa.

Tuttavia sono sul posto apposite strutture in cemento con le quali provare a fare gli... chef. Poi c’è Prato di Campoli, a Veroli, altra notissima meta. Sulle colline verolane si entrerà pagando un ticket, con i costi di ingresso rimasti invariati: per la sosta di ciclomotori e motocicli si pagherà 2 euro; 2.50 euro per le auto; 6 euro per autocarri; 11 euro per gli autobus.

Saranno inoltre presenti quattro stalli di sosta riservati ai diversamente abili. Il tagliando prepagato dovrà essere esposto in maniera visibile sul cruscotto del veicolo e si potrà comprare anche nei punti ristoro. Lì i barbecue personali avranno porte spalancate, con sicuramente lunghe tavolate di commensali a godere del banchetto preparato.

Inoltre si vedranno rafforzate le misure di controllo e i servizi, con più vigilanza sia ai varchi che sul pianoro, venti bagni chimici (due per i diversamente abili), un presidio medico, personale per la pulizia e la disponibilità di quanti saranno impegnati a garantire la sicurezza dei villeggianti. «Sarà ovviamente presente un’ambulanza pronta a qualsiasi evenienza», ha assicurato l’assessore all’ambiente Alessandro Viglianti.

Per gli amanti dei laghi, un must è quello di Canterno, che bagna ben quattro comuni: Ferentino, Fiuggi, Fumone e Trivigliano. Il lago di Canterno bagna i comuni di Ferentino, Fiuggi e Trivigliano coni ha assicurato che per quanto riguarda la zona di sua competenza, l’accesso sarà gratuito. Disponibile anche una zona attrezzata per i barbecue. Sui prati di Santa Serena, a Supino, l’accesso sarà gratuito, senza nessun particolare divieto (eccetto quello di accendere falò) né un orario ufficiale per abbandonare l’area, come evidenzia il sindaco di Supino Gianfranco Barletta.

«È nostra consuetudine – ha sottolineato il primo cittadino – mettere i clienti a loro agio, evitando di far vivere un’esperienza sgradevole, come spesso capita quando si eccede nelle diretti- ve impartite. Noi confidiamo nel buon senso di tutte le persone che accorreranno, di certo però non trascureremo l’ordine. Sarà infatti presente il personale della Protezione Civile che, a intervalli di tempo determinati, effettuerà dei giri di ricognizione».

Per chi preferisse trascorrere la giornata alla Selva di Paliano, si apre alle 9 e si va via al- le 19, domani sarà obbligatorio lasciare i veicoli al parcheggio, richiesto anche il pagamento di un ticket, del costo di un euro per i residenti, 2 per i non residenti, gratis per under 14 e over 65 e disabili, 20 euro per le comitive (comprese scuole e associazioni) ogni 25 persone. I turisti troveranno dei punti ristoro aperti tutto il tempo. Disponibile anche un’area pic-nic, in cui sarà permesso fare il barbecue, premunendosi di carbonella ma non della legna, che sarà vietata. Ammessi anche i cani (con guinzaglio e museruola). Accesso consentito anche ai pullman, anche se è necessario avvisare in anticipo.

Infine, eccoci alla Certosa di Trisulti, un punto dove non si va solo per visitare l’abbazia, ma anche per una scampagnata. Il monastero sarà aperto ai turisti nella fascia mattutina dalle 9.30 alle 12 e nel pomeriggio dalle 15.30 alle 18. Chiaro, insomma, che c’è solo l’imbarazzo della scelta quando la scelta per lo svago è la montagna. La nostra terra in questo è una garanzia. Non bisogna sottovalutare il grande beneficio che dà un luogo naturale, in grado di offrire aria pulita e rigeneramento. Se si parla dei classici toccasana per la mente e per il corpo, un Ferragosto nei posti che abbiamo citato è tra questi e non è certamente tra gli ultimi. Buon Ferragosto a tutti!

E poi se scegliete il mare... 

Uno degli intrattenimenti più graditi è quello marittimo. Ogni Ferragosto tantissimi ciociari partono alla volta delle spiagge pontine, luoghi in cui i nostri concittadini si sentono ormai a casa, pure perchè spesso... ne hanno un’altra lì. I lidi più popolari si trovano ovviamente a Terracina, a Sabaudia, Sperlonga, San Felice, Gaeta e Fondi. Tradizionali di quelle località sono sicuramente i festeggiamenti in occasione della vigilia di Ferragosto, che ovviamente non mancheranno anche stavolta.

Solitamente si comincia a gozzovigliare dalla prima serata del 14, per poi andare avanti fino a notte fonda, con parecchi che rimangono a dormire in spiaggia dentro le tende. Allo scoccare della mezzanotte avviene il gesto caratteristico, detto appunto “bagno di mezzanotte”. Divertimento assicurato in una nottata indimenticabile!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400