Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Festival Nazionale dei Conservatori Italiani: si alza il sipario

La precedente edizione del Festival nazionale dei Conservatori

0

Festival Nazionale dei Conservatori Italiani: si alza il sipario

Frosinone

All’inizio era partito come una scommessa, ma in soli quattro anni il “Festival Nazionale dei Conservatori Italiani - Città di Frosinone” si è ritagliato uno spazio importante nel panorama culturale italiano, diventando un vero punto di riferimento. La manifestazione, organizzata dal Comune di Frosinone in collaborazione con il Conservatorio “Licinio Refice” del capoluogo ciociaro, è cresciuta così tanto che quest’anno si è aperta all’Europa. Il festival, come nelle precedenti edizioni, vedrà in gara giovani talenti, provenienti dalle migliori scuole di alta formazione musicale, che si esibiranno in brani pop, rock e jazz.

Al termine delle performance, gli stessi saranno valutati da una giuria di altissimo profilo composta da tecnici ed artisti affermati nel campo della musica e dello spettacolo, a livello nazionale ed internazionale come, ad esempio Steve Lion (fonico tra i più rinomati al mondo e produttore tra gli altri di Eric Clapton e Paul McCartney) e Fio Zanotti (direttore d’orchestra ed editore del Festival di Sanremo).

Novità del 2016 è la partecipazione, oltre che di 31 gruppi provenienti dall'Italia, anche di musicisti dei Conservatori europei di Parigi, Vienna, Berlino, Lisbona ed Helsinki, che si esibiranno dal 28 al 30 luglio. Questa sera, alle 21.15, in piazzale Vittorio Veneto, si alzerà il sipario sul festival, che vedrà, per il primo appuntamento, la presenza del comico e conduttore televisivo Gene Gnocchi, oltre che dell’Associazione Italiana Sommelier per un brindisi di buon augurio. Ad esibirsi saranno i vincitori della passata edizione, i “Soul Direction” del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino, ed i“Red shoes small band” dell’Alfredo Casella de “L’Aquila”. Presenta Mary Segneri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400