Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Roma-Frosinone: il cuore non basta. I canarini perdono 3-1 all'Olimpico
0

Roma-Frosinone: il cuore non basta. I canarini perdono 3-1 all'Olimpico

Serie A

Il Frosinone perde 3-1 all'Olimpico contro la Roma e resta a -3 dal terzultimo posto. Al gol di Nainggolan risponde cinque minuti dopo Daniel Ciofani, ma nella ripresa prima El Shaarawy, poi Pjanic regalano a Spalletti i primi tre punti della stagione.

I capitolini partono forte e trovano il vantaggio al 19' con Radja Nainggolan, che dopo un'azione rocambolesca calcia da terra quasi dal limite dell'area: Leali commette un grossolano errore ed è 1-0. I ragazzi di Stellone non si perdono d'animo e trovano il pareggio cinque minuti dopo con una pregevole giocata di Daniel Ciofani che vince un rimpallo su Zukanovic e lascia partire un diagonale destro che passa sotto le gambe di Szczesny e termina la sua corsa in rete per l'1-1. Dopo il pari i canarini prendono coraggio e con qualche ripartenza riescono anche ad impensierire i giallorossi, sempre in affanno quando si tratta di difendere.

In avvio di ripresa la Roma si riporta subito in vantaggio grazie ai suoi due nuovi acquisti: su un cross dalla sinistra di Zukanovic, El Shaarawy colpisce di tacco e spedisce la palla nell'angolino, anche qui con la complicità di un Leali poco reattivo. I canarini non si perdono d'animo, reagiscono e ci provano con alcune ripartenze non finalizzate al momento dell'ultimo passaggio e con una conclusione di Frara bloccata da Szczesny. Spalletti inserisce i veterani Totti e Maicon, Stellone invece manda in campo Gucher per Chibsah e Paganini per Frara. Quando però i giallazzurri stanno producendo il massimo sforzo a caccia del pareggio, in contropiede Totti serve Pjanic che con un diagonale destro dal limite sigla il 3-1.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400