Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Bullismo e discriminazione La Polizia a confronto con gli studenti
0

Bullismo e discriminazione
La Polizia a confronto con gli studenti

Sora

Domani mattina, alle ore 10.30, a Sora, presso l’Auditorium Cesare Baronio, alla presenza di tutte le rappresentanze istituzionali della provincia, si terrà la manifestazione “Insieme per la legalità”, incontro con gli studenti del primo biennio degli Istituti di Istruzione Superiore della città, dal tema: “No al bullismo! No alla discriminazione! Uso consapevole dei social network!”.

 

 

L’evento fortemente voluto dal Questore Santarelli è stato ideato con la collaborazione dell’Oscar – Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori ed il prezioso contributo degli studenti di Sora.

La scelta di rivolgersi e coinvolgere le classi del biennio nasce dalla constatazione che il fenomeno di prevaricazione e disagio tocchi, seppur con ruoli diversi, oltre i bambini di età compresa tra i 7 e gli 8 anni, anche gli adolescenti nella fascia di età compresa proprio tra i 14-16 anni.

Interverranno sui temi del bullismo e dell’uso consapevole dei social network, ognuno dell’ambito delle rispettive competenze, la dottoressa Cristina Pagliarosi, psicologa della Polizia di Stato, il sostituto commissario Tiziana Belli, responsabile della Sezione Polizia Postale di Frosinone ed il sostituto commissari Gioia Nanni in servizio presso l’Oscar.

I veri protagonisti dell’evento saranno gli studenti che sulle tematiche del bullismo, cyberbullismo e della discriminazione hanno realizzato slogan, canzoni rap e coreografie di break dance.

“Esserci sempre”, il motto della Polizia di Stato, per diffondere il seme della legalità tra le nuove generazioni, e contribuire, insieme alle altre istituzioni sociali, al riconoscimento e rispetto della libertà e diversità altrui, fondamento di una società civile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400