Ha cercato di piazzare una banconota da 50 euro evidentemente contraffatta in un bar di Sora, vicino allo stadio Tomei. Ha preso un caffè, un pacchetto di sigarette, ha preso il resto e se ne è andato. Poco dopo la cassiera si è accorta che erano false e ha chiamato la polizia. Immediatamente sono scattate le indagini e l’uomo, un marocchino di 43 anni, è stato bloccato e arrestato in pieno centro. Nel suo portafogli, oltre allo scontrino, c’erano altre tre banconote da 50 euro, tutte con la stessa matrice di quella usata nel bar.