I carabinieri di Sora hanno arrestato in flagranza di reato un albanese di 31 anni per furto aggravato. L’uomo stava smontando dei pannelli di alluminio dal cantiere del centro “Serapide”.

Una telefonata al 112 da parte di alcuni cittadini insospettiti dai rumori ha fatto giungere sul posto una “gazzella” dei carabinieri che hanno bloccato l’albanese. La refurtiva è stata recuperata mentre l’uomo è finito agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.