Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Raffica di controlli nei locali Scoperte diverse irregolarità
0

Stop alcolici di notte: l’ordinanza non va giù

Sora

De Donatis cambia le regole e i commercianti si lamentano. Fa già discutere l’ordinanza n.10650 del 22 luglio scorso con la quale il primo cittadino ha vietato, fino al 25 settembre 2016, la somministrazione e la vendita di alcolici e superalcolici e la somministrazione e vendita di ogni tipo di bevanda in lattina e in vetro a partire dalla mezzanotte. La vendita sarà possibile esclusivamente in bicchieri di plastica e di carta o in bottiglie di plastica senza tappo.

«È mio impegno garantire un sereno svolgimento delle manifestazioni durante l’estate - spiega De Donatis - ma evidentemente non è stato colto il senso del provvedimento, che mira al decoro urbano e a garantire la tranquillità dei residenti. Fermo restando, comunque, che il mio auspicio è quello che prevalga, su tutto, il buon senso».

Una precisazione, quella del sindaco, che arriva dopo il disappunto espresso dai commercianti che, con molta probabilità, affronteranno l’argomento nell’incontro di domani sera proposto dall’assessore Lucarelli. Dello stesso avviso anche il consigliere di opposizione Luca Di Stefano, che ha parlato di «provvedimento frettoloso, miope e a dir poco grossolano. La realtà è che la soluzione è peggio del problema e per numerose ragioni.

In primo luogo, si va a penalizzare in maniera indiscriminata l’attività degli esercenti cittadini, che solo d’estate possono sperare di ravvivare i loro guadagni; poi, in molti casi, l’ordinanza significherà la chiusura dei locali a partire proprio dalla mezzanotte, poiché gli esercenti eviteranno quantomeno di ‘andare in rosso’. Inoltre è una decisione fortemente penalizzante per i giovani» conclude il consigliere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400