Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Pugni e sediate per il contoSei giovani devastano un locale
0

Pugni e sediate per il conto
Sei giovani devastano un locale

Sora

Alzano il gomito, non gradiscono il conto e scoppia il putiferio. Calci, pugni, sediate.

 Ma ad un certo punto sono volati anche i sassi e sono spuntati coltelli e bastoni. Sei persone denunciate, tre delle quali sono finite in ospedale per farsi refertare. E danni ancora da quantificare.
La mega rissa è scoppiata l’altra notte, intorno alle 2.30, a Sora. Una comitiva di giovani, di età compresa tra i 26 e il 33 anni, aveva trascorso la serata in un ristopub che si trova vicino a piazza Santa Restituta. Fiumi di alcol e risate, sembrava un sabato sera come tanti altri. Un modo per trovare refrigerio alla canicola di quest’estate torrida e trascorrere qualche ora di spensieratezza con gli amici, tra un bicchiere e una battuta.
Tutto è improvvisamente cambiato quando il titolare del locale di Sora ha presentato il conto. Salato, a detta degli avventori, i quali certamente non brillavano per lucidità dopo tutte le birre e gli alcolici ingurgitati. Forse avevano perso il conto delle consumazioni. Ne è nata una discussione accesa, sono volate parole grosse. La distanza tra i contendenti si è fatta sempre più ravvicinata e, complice l’alcol, è bastato un nonnulla per far degenerare la situazione.
Prima qualche spintone. Poi schiaffi, calci e pugni. In una manciata di minuti non ci si è capito più nulla. È scoppiata una baraonda pazzesca. Il locale si è trasformato in un saloon da Far West, con tanto di sedie e vettovaglie che spiccavano il volo. La violenta rissa si è spostata anche al di fuori del locale, sulla strada, non senza aver prima provocato danni, in corso di quantificazione, all’interno del ristopub. Danneggiata anche un’auto che era parcheggiata sulla strada.
Nel frattempo sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Sora che hanno riportato la calma e individuato i responsabili. I sei giovani, di cui tre extracominitari, tutti residenti nel Sorano, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per rissa. Non solo. La rissa poteva avere anche conseguenze peggiori visto lo stato psicofisico dei protagonisti, e visto soprattutto l’armamentario che è venuto fuori successivamente.
I militari dell’Arma, nel corso dei controlli, hanno trovato e sequestrato tre coltelli; due bastoni in legno e tre sanpietrini sradicati dal selciato della vicina piazza Santa Restituta nonché l’autovettura danneggiata.
A seguito dell’evento, tre dei sei giovani hanno riportato lesioni non gravi refertate dal pronto soccorso dell’ospedale di Sora.
Ma le indagini dei carabinieri proseguono. A quanto pare, infatti, alla rissa avrebbero preso parte altre persone, che alla vista dei militari dell’Arma si sono date alla fuga. Ora sono in corso ulteriori accertamenti per individuare gli altri responsabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400