Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Bomba d’acqua sulla città: case e strade allagate

Uno scorcio del tratto urbano del Liri ingrossato dalla pioggia delle ultime ore

0

Bomba d’acqua sulla città: case e strade allagate

Sora

Una sorta di bomba d’acqua ha colpito ieri la città complicando ulteriormente la situazione dovuta alle ultime 48 di pioggia battente, con difficoltà alla circolazione e danni alle abitazioni. Ben tre le squadre della Protezione civile di Sora in azione che hanno effettuato interventi nel sotto ferrovia e nelle sedi stradali per rimuovere rifiuti di diverso genere che ostruivano il deflusso dell’acqua. 

Danilo Salvatore spiega: «Le  precipitazioni  di queste ore sono fuori dal comune. In pochi giorni è caduta la quantità d’acqua di un mese. Nella sola giornata di sabato, dalle ore 14.05 alle ore 14.57 sono caduti ben 45 millimetri di pioggia». 

Gli uomini della Protezione civile, entrati in azione dopo diverse segnalazioni, hanno in molti casi trovato tombini otturati e strade allagate a causa di rifiuti presenti sul ciglio stradale che sono sintomo di inciviltà e non rispetto della comunità. 

La bomba d’acqua che si è riversata sul Sorano verso le 13 di ieri ha portato con sé forti tuoni  ed una violenta pioggia. Il letto del fiume Liri, ingrossato dalle incessanti precipitazioni,  ha abbandonando il suo consueto colore acquisendo  le tonalità del marrone. 

La circolazione stradale ha subito rallentamenti ed è stata perciò massima l’attenzione degli automobilisti per evitare sia l’effetto acquaplaning che incidenti stradali. Le strade principali e quelle secondarie sono state invase dall’acqua che, non  riuscendo a defluire, ha ristagnato sul manto stradale. Anche i terreni della campagna sorana e i raccolti hanno subito danni a causa della pioggia battente e del vento forte. 

Il maltempo di ieri ha penalizzato anche la gara del Campionato italiano di società di pesca alla trota con esche naturali in torrente che ha visto la premiazione nella centrale Piazza Mayer Ross proprio mentre le precipitazioni si facevano più insistenti. 

Diverse le abitazioni allagate in varie zone della città, dopo il nubifragio di sabato che non ha risparmiato l’area dello stadio Tomei, con l’impianto impraticabile e gli spogliatoi completamente allagati. Sempre sabato i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per aiutare padre e figlio ad uscire incolumi dal Tomei.

Didascalia:   Uno scorcio del tratto urbano del Liri ingrossato dalla pioggia delle ultime ore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400