Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Sei medici indagati per la morte della disabile. L'accusa è omicidio colposo
0

Sei medici indagati per la morte della disabile. L'accusa è omicidio colposo

Sora

Sei professionisti indagati per omicidio colposo. Si tratta del personale medico ospedaliero del Santissima Trinità di Sora che hanno visitato e preso in cura L.T., la trentaquattrenne deceduta sabato sera nel nosocomio dopo un ricovero in Chirurgia. L’autopsia sul corpo della ragazza affetta da disabilità, dopo l’incarico al medico legale Lucidi, è andata avanti per oltre 4 ore. Al medico legale che ha terminato tutti gli accertamenti intorno alle 20 e 30 saranno necessari tutti i tempi previsti dalla legge per capire cosa abbia realmente portato via dall’affetto dei suoi cari la giovane entrata sabato mattina in ospedale con forti dolori addominali.

La famiglia, rappresentata dagli avvocati Roberta Viscogliosi ed Emiliano Germani, vuole fugare ogni dubbio sulla improvvisa morte della trentaquattrenne e stabilire se sia possibile ravvisare nel comportamento dei medici una qualche responsabilità. Ieri, come atto dovuto, la Procura ha inscritto nel registro degli indagati sei professionisti del Santissima Trinità, chiamati ora a rispondere di omicidio colposo. Secondo quanto contenuto nella denuncia presentata ai carabinieri di Sora subito dopo il decesso, la trentaquattrenne sarebbe arrivata in ospedale intorno alle 8 di sabato scorso, lamentando forti dolori addominali.

Prima una radiografia, poi una tac. Quindi, dietro il sospetto della presenza nel colon di alcuni elementi che avrebbero causato una occlusione intestinale, la necessità di una consulenza chirurgica. Poi la lunga attesa per un posto letto e in serata il ricovero in Chirurgia. È a quel punto che la sorella scopre il decesso: la disabile è rigida nel letto, come svenuta. Invece è già priva di vita. A nulla varrà il massaggio cardiaco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400