Nella giornata di martedì 19 settembre, nelle ore pomeridiane, serali e notturne, saranno eseguiti interventi di disinfestazione e di derattizzazione sul territorio comunale, nell'ambito dei quartieri urbani e periferici, per la campagna di profilassi 2017 - 2018, organizzata dall'assessorato all'ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri. Entrambe le tipologie di intervento sono finalizzate al trattamento diretto anche delle "sorgenti" ove roditori e insetti trovano un habitat favorevole per il loro sviluppo. In particolare, dunque, nell'area perimetrale esterna del depuratore comunale, in tutte le zone umide o dove vi siano pozze ed acque lentiche (stagnanti), lungo i viali alberati e nei parchi pubblici e in prossimità delle aree destinate a mercato (settimanale e rionali), oltre che lungo le sponde abitate del fiume Cosa e dei fossi, via Maria (anche traverse interne), via Fontana Unica, via Aldo Moro, via Marittima, Alberata, via Mola Nuova e via Mola Vecchia.

L'amministrazione Ottaviani ha inoltre prescritto, alle imprese affidatarie del servizio, di effettuare le operazioni con maggiore attenzione e cura nelle aree in prossimità degli istituti scolastici. Tali interventi si concentreranno anche nelle zone in cui sono giunte segnalazioni da parte dei cittadini ed, in particolare, nelle aree limitrofe la villa comunale e giardini pubblici, l'ospedale "Spaziani" e la Asl, il centro storico. I prodotti che verranno utilizzati, regolarmente registrati come presidi sanitari presso il Ministero della Sanità, sono a basso impatto per l'uomo, per la fauna acquatica e per gli uccelli e per i mammiferi, non sono corrosivi e non interferiscono con la normale attività delle api, per cui non vi sono particolari cautele da adottare da parte della cittadinanza, mentre l'utilizzo di prodotti e ritrovati più aggressivi rischierebbe di compromettere gli equilibri naturali del biosistema.

Gli interventi avverranno, per motivi legati alla buona riuscita delle operazioni, in presenza di condizioni climatiche favorevoli mentre, in caso contrario, potrebbero essere rinviati alla settimana successiva.