Nuovo look agli ingressi principali del centro storico della città ernica. Non passa inosservata l'opera a Porta Romana, dove gli operai hanno ridato il giusto decoro all'area. Riqualificata la fontana che da tempo necessitava di interventi. Realizzato un marciapiede che porta anche al multipiano e al monumento della Pace. A fare da cornice uno spazio verde con un'aiuola. Prossimo intervento l'ampliamento della pubblica illuminazione.

Intanto gli operai hanno provveduto anche al rifacimento del manto stradale. Lavori necessari anche per restituire al sito, che si trova in una delle Porte della città, la giusta attenzione. Infatti, in particolare la fontana, versava in pessime condizioni. Si tratta di lavori in economia gestiti direttamente dall'ufficio tecnico e dal delegato ai lavori pubblici, il consigliere Augusto Simonelli.

E in cantiere c'è anche il progetto che riguarda un altro ingresso della città, quello vicino allo Chalet. Intanto sono quattro gli elaborati arrivati in Comune per il concorso di idee con il quale l'amministrazione comunale intende individuare la soluzione progettuale, proprio per i siti vicino allo Chalet, al piazzale Vittorio Veneto, al monumento ai caduti. Dopo la decisione e la scelta dei progetti da parte della commissione, sarà aperto un plico dove si potranno leggere i nominativi dei partecipanti al bando. La giunta comunale ha pensato di chiedere la collaborazione a professionisti, architetti, associazioni. In palio ci sono tre premi, dai 3.000 ai 1.000 euro. Ora la parola alla commissione.

Obiettivo, dunque, dell'amministrazione Cretaro, è quello di dare la giusta attenzione a uno dei luoghi della Ciociaria che, grazie anche alle numerose bellezze che offre e ai tanti eventi in programma (a giorni al via i Fasti verolani, diciottesima edizione del festival del teatro di strada) è meta di numerosi turisti.