Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Bimbo di sette anni superallergico  salvato da una terapia sperimentale
0

Bimbo di sette anni superallergico
salvato da una terapia sperimentale

Isola del Liri

È di Isola del Liri il bambino di sette anni salvato da una grave allergia alimentare da cui era affetto fin dalla nascita.
Lo hanno curato gli specialisti dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma grazie ad un metodo rivoluzionario, mai usato prima. Con un macchinario capace di lavare il sangue in modo selettivo, sono stati eliminati gli anticorpi che scatenavano la sua allergia.
Fino a ieri era stata una vita di sacrificio quella del piccolo isolano e della sua famiglia. La sua allergia a latte, uova, pesce, frutta, complicata da asma che gli aveva provocato diverse crisi, era così grave da non permettergli neanche di assumere il farmaco che tiene sotto controllo la malattia, a causa degli effetti collaterali.


Qualche tempo fa il piccolo è arrivato all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dove è stato sottoposto a un trattamento innovativo che è riuscito a restituirgli una vita normale. Si tratta del primo caso al mondo di lavaggio selettivo del sangue effettuato su un paziente pediatrico iperallergico.
La descrizione dell’intervento è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista medica “Pediatrics”, guadagnando così la ribalta della cronaca scientifica mondiale.


La procedura per l’immunoadsorbimento delle IgE (le immunoglobuline coinvolte nelle forme allergiche) prevede la separazione del sangue in globuli rossi e plasma. Essa viene utilizzata comunemente nei pazienti che seguono terapie antirigetto dopo un trapianto o quando sono affetti da malattie autoimmuni gravi. Consiste nel creare una circolazione extracorporea attraverso una macchina che depura il sangue da tutti i tipi di anticorpi nocivi.


Proprio questo trattamento è stato effettuato dagli specialisti del Bambin Gesù sul piccolo di Isola del Liri, che ha subito dato segni di miglioramento.
La notizia è stata riportata da alcune tra le testate specialistiche più importanti mentre nella città delle cascate è esplosa la grande gioia dei genitori del bambino, delle loro famiglie e dei tanti amici che hanno seguito con apprensione e partecipazione la vicenda del piccolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400