Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Allarme truffe agli anziani:
0

Truffata un'anziana. Finto bancario le fa firmare dei documenti

Roccasecca

«Signora mi manda la banca, ci sono dei documenti da firmare, mi fa entrare?». Così ha esordito un uomo ben vestito, in giacca e cravatta, quando una signora di Roccasecca ha aperto la porta di casa. Per rabbonire l’anziana, il sedicente bancario aveva fatto anche il nome del figlio della donna affermando che, per quell’operazione, era stato delegato dal direttore della banca. Una versione che non ha convinto la donna che ha risposto negativamente alle richieste dell’uomo. Questo alla fine ha girato i tacchi ed è andato via, smontando un tentativo di truffa in piena regola. Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco, che attraverso la sua pagina ufficiale ha voluto mettere in guardia la comunità contro questi tipi di episodi.

«Si stanno verificando sul territorio dei tentativi di truffa spesso perpetrati ai danni di persone anziane - ha affermato Sacco - Non fidatevi di chi vuole introdursi in casa con banali scuse magari utilizzando come leva la conoscenza di un figlio o di un parente».

Non è il primo caso di persone che suonano alle porte dei roccaseccani chiedendo con una scusa di entrare in casa. Giorni fa altri cittadini avevano segnalato al Comune la presenza di uomini che si spacciavano per operatori di una nota utenza, questi proponevano di far firmare contratti per cambiare il contatore in accordo con il Comune.

Anche in questa vicenda gli amministratori avevano messo in guardia i cittadini sul fatto che nessun operatore era stato autorizzato, smentendo eventuali convenzioni.

Un tema molto delicato per il quale il primo cittadino ha deciso di organizzare, in accordo con i carabinieri della stazione di Roccasecca della compagnia di Pontecorvo, incontri con i cittadini, dai giovani a quelli più anziani, per mettere in guardia dalle tecniche utilizzate dai truffatori. «Vogliamo informare i cittadini e dargli strumenti utili per difendersi in questo tipo di situazioni - ha concluso Sacco - In questo saranno fondamentali i carabinieri che porteranno esempi e spiegheranno come non correre rischi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400