Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Fuga di gas, tragedia sfiorata
0

Fuga di gas, tragedia sfiorata

Pontecorvo

Un boato spaventoso, poi una improvvisa pioggia di calcinacci sul centralissimo Corso Vittorio Emanuele. Il contatore del gas di un appartamento di Pontecorvo è esploso nel tardo pomeriggio di ieri facendo crollare persino un muro all’interno della casa. Nella deflagrazione pezzi di intonaco e calcinacci sono stati sputati in strada come schegge impazzite. E per fortuna in quel momento non c’era nessun passante nè alcuna auto in transito.

Ma i veri miracolati sono stati i proprietari dell’appartamento che erano all’interno quando è avvenuta l’esplosione. Immaginabile lo choc. Immediato l’arrivo dei vigili del fuoco del distaccamento di Cassino e dei carabinieri: vista la gravità della scena descritta nella chiamata giunta alle forze dell’ordine, il timore di doversi trovare a fronteggiare una vera e propria tragedia non è apparso del tutto infondato.

Una volta messi al sicuro i proprietari della casa interessata dalla fuga di gas e dall’esplosione, i vigili del fuoco hanno provveduto a transennare l’intera zona e ad evacuare temporaneamente la palazzina per poter effettuare tutte le verifiche necessarie.

Sul posto, in pochi minuti, anche il sindaco Anselmo Ro- tondo che in quel momento si trovava all’interno della sua farmacia, a pochi passi dalla palazzina interessata dal crollo. «Siamo contenti che non ci siano stati feriti» ha ribadito il primo cittadino di Pontecorvo, uno tra i primi a raggiungere l’abitazione. In pochi minuti in molti hanno lasciato le proprie case e attività per assicurarsi che non ci fossero amici, parenti o conoscenti feriti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400