Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Festa "alternativa" per il peperone Dop: interpellate tutte le associazioni
0

Festa "alternativa" per il peperone Dop: interpellate tutte le associazioni

Pontecorvo

La festa per il peperone dop di Pontecorvo si farà. Ma a organizzarla sarà la minoranza consiliare. È questo l’incredibile colpo di scena arrivano sulla celebre kermesse gastronomica che quest’anno è finita al centro di continui rinvii per essere poi definitivamente annullata.

La manifestazione che celebra il prodotto per eccellenza della città di Pontecorvo si sarebbe dovuta svolgere lo scorso mese di settembre. Poi, a causa delle cattive condizioni atmosferiche, si decise di rinviarla. A quel rinvio ne arrivò anche un altro per poi giungere al definitivo annullamento.

Sul perché di una simile scelta nei giorni scorsi era intervenuto il sindaco Rotondo che aveva spiegato come la decisione fosse stata assunta a causa di problemi di bilancio. Ora, quando tutti si erano rassegnati al non vedere in scena una manifestazione gastronomiche lungo le strade del paese ecco arrivare il colpo di scena. Il prossimo 29 ottobre alle 19 nel centro storico saranno allestiti dieci stand gastronomici.

Tutto nella norma? Più o meno. Ciò che cambia è l’organizzazione. La manifestazione sarà realizzata dai consiglieri comunali di minoranza Riccardo Roscia, Angela Tribini, Paolo Renzi, Natascia Di Schiavi Iorio e Annarita Sardelli.

«Dopo le numerose richieste da parte di cittadini e commercianti abbiamo deciso di organizzare una manifestazione enogastronomica nel nostro paese, poiché il Comune di Pontecorvo è uno dei pochi comuni a non avere un evento di questo tipo – affermato i consiglieri comunali d’opposizione – Per di più abbiamo appreso proprio in questi giorni che l’amministrazione comunale non è stata in grado di organizzare neanche la festa del peperone che ormai da anni veniva organizzata per celebrare il nostro prodotto agricolo di punta: il peperone di Pontecorvo dop. Pertanto, interpellate le associazioni locali, intendiamo promuovere una manifestazione denominata “Dal ribollir de’tini – percorso enogastronomico d’autunno” che ha la finalità di promuovere i nostri prodotti locali e i nostri piatti tipici, nonché di far rivivere per una serata il nostro centro storico ormai abbandonato a se stessi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400