Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Giovane precipita dal terzo piano. Il cane da l’allarme
0

Giovane precipita dal terzo piano. Il cane dà l’allarme

Boville Ernica

Precipita dal balcone di casa, salvo per miracolo. Ha rischiato di morire D.C., il venticinquenne che l’altra notte, per cause ancora da chiarire, è caduto dal balcone della sua abitazione, in zona Vettuno, battendo a terra violentemente. Immediata la chiamata al 118 e l’arrivo dell’ambulanza che ha trasportato il ferito all’ospedale Spaziani di Frosinone. Sul posto i carabinieri della locale stazione per i rilievi di rito.

Il giovane se la caverà con una prognosi di trenta giorni. Bacino, ulna, radio e omero fratturati: questa la diagnosi dei medici dell’ospedale dove è tuttora ricoverato il giovane che l’altra notte è precipitato dal terzo piano di una villetta alla periferia del paese. Un volo di dieci metri le cui cause sono ancora da chiarire.

I fatti

Intorno alle 3 di notte è arrivata la chiamata al 118. Un ragazzo era precipitato dal balcone di casa ma era ancora vivo e cosciente nonostante le ferite riportate. Il venticinquenne si era miracolosamente salvato da quel volo che avrebbe invece potuto costargli la vita. Nessuno sa bene cosa sia accaduto all’interno di quelle mura apparentemente tranquille. Dalle prime sommarie ricostruzioni dell’accaduto, il giovane era rientrato a casa intorno alle due dopo aver trascorso una serata in compagnia dei soliti amici in un bar della zona.

Poi qualcosa all’improvviso è accaduto. Qualcosa di inspiegabile che lascia tanti interrogativi. Forse i familiari dormivano e magari lo avevano solo sentito rientrare. Ma mai avrebbero immaginato che di lì a poco si sarebbe consumata quella che poteva essere una tragedia. Quel figlio che lavorava e non aveva mai dato problemi, era salito fino al piano superiore ed era precipitato nel vuoto.

A svegliare i genitori ci ha pensato il cane che ha iniziato a guaire insistentemente proprio davanti al portone di casa riuscendo così ad attirare l’attenzione dei padroni. Pensando forse alla presenza di ladri, marito e moglie hanno aperto la porta: steso a terra nel piazzale di casa c’era il corpo del figlio. Uno spettacolo orribile. D.C. era ancora cosciente e dolorante. Immediata la richiesta dei soccorsi. Sul posto si è portata un’ambulanza del 118 che, dopo le prime cure, ha trasportato il giovane allo Spaziani di Frosinone.

Numerose le fratture riportate, ne avrà per almeno un mese. Intanto ieri mattina è stato sottoposto ai primi interventi chirurgici. Dei rilievi di rito si sono invece occupati i carabinieri della locale stazione che dovranno capire cosa è realmente accaduto. Una famiglia rispettabile, un ragazzo come tanti, allegro sempre circondato da amici, gli stessi che ora gli augurano di guarire presto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400