Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Vendita illegale di bevande e alimenti: lotta agli abusivi, i rischi per la salute

Foto d'archivio

0

Vendita illegale di bevande e alimenti: lotta agli abusivi, i rischi per la salute

Provincia

Prosegue la lotta agli abusivi a Ponza. Il personale della Polizia locale nei giorni scorsi è sceso direttamente in spiaggia, con i vigili “travestiti” da normali turisti, affittando ombrelloni e lettini e consumando tranquillamente bevande e panini. In questo modo gli agenti agli ordini del comandante Enza Maria Pagliara hanno potuto scoprire cosa succedeva sulla spiaggia del Frontone dove, nonostante un provvedimento di sospensione temporanea della licenza e dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività commerciale, un esercente effettuava la vendita abusiva di bevande, panini, frutta e insalate, senza le prescritte autorizzazioni rilasciate dal sindaco.
Sulla spiaggia di Cala Feola, invece, la titolare di autorizzazione di noleggio e attrezzature balneari, rilasciata a seguito di procedura selettiva indetta nel febbraio 2016, effettuava la vendita abusiva di bevande e panini senza le prescritte autorizzazioni rilasciate dal sindaco. “Venivano quindi trasmessi all’ufficio comunale competente e al sindaco le relazioni ed i verbali relativi alla legge 114/98 - spiega lo stesso capitano Pagliara - e contestualmente emanate le relative ordinanze dal Comune di Ponza di cessazione immediata delle attività”.

Un problema che si sta purtroppo ponendo non solo a Ponza ma su tutto il litorale pontino, dove sono numerosi i venditori ambulanti e clandestini di bevande e alimenti e dove si moltiplicano le segnalazioni da parte dei bagnanti e dei titolari di stabilimenti che chiedono l'intervento delle autorità preposte al fine di tutelare la regolarità di tali attività e, soprattutto, il rispetto delle norme igieniche e quindi della salute dei turisti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400