Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Differenziata: esposto a Cinque stelle. Molte le criticità contrattuali rilevate
0

Differenziata: esposto a Cinque stelle. Molte le criticità contrattuali rilevate

Ceprano

Raccolta differenziata: il meetup Cittadini Cinque Stelle Ceprano coordinato da Marco Zompanti prepara le carte per un esposto sull’affidamento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti a Ceprano. Si tratta di un servizio affidato dall’ex amministrazione e regolamentato da un contratto che non prevede la spazzatura delle strade e che cede i rifiuti alla ditta a titolo gratuito, elementi questi poco chiari ai pentastellati.

«Già in passato - precisano i Cinque Stelle - avevamo segnalato alcune lacune, ottenendo solo la fornitura di sacchetti che, prima non erano mai stati consegnati alla cittadinanza, nonostante fosse previsto dal contratto. Avevamo invitato il sindaco a rimediare e, per appurare eventuali irregolarità i cittadini membri del meetup hanno richiesto l’intervento dell’Anac, nonché della Procura della Repubblica e della Corte dei Conti. Rimaniamo col fiato sul collo a tutti coloro che cantano vittoria per servizi mai adempiuti e comunque scadenti ma, profumatamente pagati, nella speranza che i cittadini vengano rispettati. Resta ancora inevasa la nostra richiesta affinché nomi e responsabilità di “quelli prima di noi” vengano resi pubblici, così da non permettere all’attuale giunta di nascondersi, come tutti i loro predecessori, dietro questa scusa lamentando le cattive passate gestioni senza chiederne conto.

Ovviamente anche l’opposizione si guarda bene dal far emergere errori e responsabilità, perché ad esempio, non è ancora chiaro, come sia stato possibile pensare di cedere a titolo completamente gratuito alla ditta appaltatrice, tutti i rifiuti differenziati sapendo perfettamente che questi rifiuti potevano rappresentare una grandissima fonte di guadagno che avrebbe contribuito ad abbassare notevolmente la tassa sui rifiuti. Non riusciamo neanche a spiegarci - sottolineano - come sia mai possibile che, in un contratto per la gestione dei rifiuti, non sia stato previsto lo spazzamento delle strade, nonostante che, tra i requisiti, l’azienda partecipante al bando, doveva essere organizzata proprio per espletare anche questo servizio. Intanto il servizio di raccolta ancora non sembra essere adempiente come da contratto e, non sembrano prossimi eventuali interventi o integrazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400