Viaggiavano su un motorino rubato e a casa avevano delle banconote false. Questa mattina a Roccasecca i carabinieri gli hanno intimato l’alt, ma i due giovanissimi, di 18 e 15 anni, entrambi residenti in zona, anziché fermare la propria corsa acceleravano, attuavano una pericolosa e intimidatoria manovra di elusione del controllo, gettando sulla carreggiata il casco.

Nonostante questo spregiudicato tentativo, i carabinieri riuscivano comunque a raggiungerli prontamente e a bloccarli dopo una breve colluttazione.

La successiva perquisizione eseguita presso il domicilio del maggiorenne, consentiva il rinvenimento e sequestro di una banconota da €. 50,00 risultata contraffatta. Nel corso degli accertamenti, emergeva altresì che il maggiorenne postosi alla guida del veicolo era sprovvisto di patente di guida in quanto mai conseguita e che il mezzo era rubato.