Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ladri in azione in periferia: i proprietari di casa rientrano e li mettono in fuga
0

Ladri in azione in periferia: i proprietari di casa rientrano e li mettono in fuga

Monte San Giovanni Campano

Mangiano un gelato e bevono tè prima di darsi alla fuga. Ladri in azione alla periferia del paese. Nel bottino oro, contanti e banconote americane. Il colpo è stato messo a segno domenica pomeriggio. La padrona di casa quando è rientrata li ha sopresi nell’appartamento e messi in fuga. Sul posto i carabinieri della locale stazione per i rilievi di rito.

Sapevano che in casa non c’era nessuno e sono entrati in azione. Il modus operandi è sempre lo stesso e oramai collaudato. Hanno aperto il cancelletto sul retro e passando per l’orto, si sono arrampicati fino al primo piano. Una volta saliti sul balcone, hanno rotto la persiana e sono entrati nel ripostiglio la cui porta era però chiusa a chiave. A quel punto, forse con un arnese da scasso, hanno fatto un buco e infilata la mano, sono riusciti a girare la chiave. La casa era completamente deserta e i ladri, senza perdere tempo, si sono diretti in camera da letto. Come da prassi, hanno iniziato a rovistare dappertutto svuotando cassetti e armadio.

Non soddisfatti hanno tolto il quadro che era appeso alla parete vicina e lì hanno scovato una piccola cassaforte che hanno quindi aperto. Nel giro di un’ora sono riusciti a portare via di tutto e di più. Usando la federa del cuscino a mo’ di sacca, hanno preso un girocollo, orologi, bracciali, orecchini e anche una fede che era il ricordo della defunta madre.

In un’altra federa avevano messo pronte boccette di profumo e un tablet che evidentemente non sono riusciti a portar via. Hanno trovato pure un po’ di contanti e insieme agli euro si sono presi una banconota da 50 dollari e qualche sterlina americana. Soddisfatti e in spregio al buon senso, si sono accomodati in cucina. Ma proprio mentre bevevano tè e mangiavano gelato, ecco rientrare la padrona di casa.

Un colpo di clacson dall’esterno e i 4 balordi veloci come lepri sono spariti calandosi dal balcone da dove erano entrati. La donna impaurita non ha avuto nemmeno la forza di urlare. A quel punto, rientrato anche il marito, non ha potuto fare altro che allertare i carabinieri che giunti sul posto hanno avviato le indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400