Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Cresce l’allarme cinghiali in paese: il sindaco dispiega le trappole
0

Cresce l’allarme cinghiali in paese: il sindaco dispiega le trappole

Ripi

Emergenza cinghiali: il sindaco Roberto Zeppieri ordina il trappolaggio ed il conseguente allontanamento degli animali.  La Polizia Comunale in collaborazione con quella Provinciale provvederà alla sistemazione di trappole per la cattura ed al controllo per la verifica dell’efficacia del provvedimento. I cinghiali eventualmente catturati saranno abbattuti secondo modalità concordate con il servizio veterinario della Asl e la carne sarà data  a enti con finalità benefica. Nel caso non si dovesse verificare tale opportunità, i capi abbattuti saranno ceduti alle persone che hanno subito danni. Il provvedimento ha durata di 60 giorni, in questa fase il controllo e la vigilanza sono affidati ai Vigili urbani.

Il sindaco Zeppieri ha deciso di intervenire per la risoluzione del problema a seguito delle continue segnalazioni di avvistamento di cinghiali in prossimità del centro abitato e soprattutto sulle strade, rappresentando un serio pericolo per gli automobilisti. Gli animali devastano orti, giardini, campi e pascoli, il loro passaggio è distruttivo, oltre a mettere in pericolo la sicurezza dei cittadini che sono allarmati. Il sindaco, oltre a preoccuparsi dei danni, non ha neppure sottovalutato le eventuali reazioni della gente che, in assenza di provvedimenti da parte delle autorità, potrebbe prendere iniziative illegittime e pericolose. Di qui l’intervento del primo cittadino che ha affrontato il problema e messo in campo azioni concrete, ovviamente concordando ogni iniziativa con gli interessati.

I cinghiali presenti sul territorio sono di enormi dimensioni, in genere non attaccano l’uomo se non per difendere i loro piccoli, ma le moli non indifferenti diventano pericolosissime  in  caso di incidente, magari di notte. Il problema è serio e interessa molti comuni, oltre alle singole azioni bisognerebbe pensare ad un tavolo tecnico aperto con il contributo di più soggetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400