Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rifiuta l'alcol test Denunciato dai carabinieri
0

Ladri in azione in una segheria. Ma l’allarme li spaventa

Ausonia

Tentato furto in una segheria nella notte ad Ausonia, nel distretto industriale del marmo Perlato Royal di Coreno Ausonio. Malviventi ignoti, nella notte tra lunedì e martedì, intorno alle due e mezza del mattino, sono riusciti ad accedere al piazzale di un’azienda del territorio, che sorge in via Taverna Cinquanta, sulla strada provinciale che collega il comune di Ausonia a quello della provincia di Latina di Castelforte. Quindi, sarebbero riusciti ad aprire tutte le porte del capannone centrale della segheria.

A quel punto, sarebbe entrato in funzione il sistema d’allarme, che avrebbe messo in fuga i delinquenti. I ladri, infatti, sentendo le sirene, avrebbero desistito dal loro intento e si sarebbero dileguati.

Questo è quanto sarebbe emerso da una prima ricostruzione dei fatti affidata ai Carabinieri della stazione di Ausonia, coordinata dalla Compagnia di Pontecorvo, guidata dal Maggiore Fabio Imbratta e dal Tenente Vittorio Tommaso De Lisa.

Sul posto sono immediatamente giunti i proprietari dello stabilimento industriale, che hanno provveduto ad allertare i Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo competente nel territorio. Secondo una prima stima, i delinquenti non avrebbero portato via nulla.

Il capannone custodisce enormi lastre di marmo, provenienti dalla coltivazione delle cave del distretto del marmo di Coreno Ausonio, pronte per essere lavorate o vendute in Italia e nel mondo. Forse, però, non a quelle erano interessati i ladri della notte scorsa in via Taverna Cinquanta, ma piuttosto al rame presente nell’azienda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400