Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ancora inciviltà: inchiodati altri "furbetti" della raccolta differenziata

Parte dei rifiuti abbandonati nelle strade di Piedimonte

0

Ancora inciviltà: inchiodati altri "furbetti" della raccolta differenziata

Piedimonte San Germano

Ben 1332 euro di multa per quattro furbetti della differenziata che, la notte scorsa, hanno abbandonato i loro rifiuti in diverse zone di Piedimonte San Germano.

Ci sono persone che continuano a non differenziare i propri rifiuti preferendo raccogliere tutto in buste e gettarli lungo delle strade della città, senza però fare i conti con i cittadini stanchi di questa inciviltà e con la linea dura del Comune.

Diverse le zone colpite, tutte in aperta campagna: via Termini Piumarola e altre zone di Volla e Ruscito. Ma a incastrare i quattro furbetti, tutti di Piedimonte, è stata proprio la loro immondizia: bollette telefoniche, corrispondenza, estratti conto. Per loro è scattata il massimo della sanzione prevista in questi casi, 333 euro di multa a testa.

«La lotta continua, i verbali pure. I trasgressori saranno puniti sempre - ha affermato il vice sindaco Leonardo Capuano”.

Tutto è partito dalla denuncia del consigliere di minoranza Ermelinda Costa che ha trovato buste di immondizia abbandonate sul proprio viale di casa: piatti di plastica, carta, bottiglie di shampoo e resti di cibo.

«Questo è ciò che un nostro concittadino ha lasciato sul mio viale di casa - lo sfogo della consigliera - con tutta la sua posta personale: Enel, Edison, BancoPosta. Ho avvisato l’assessore e i vigili, ma scatterà anche una mia de- nuncia personale. Dovrebbe solo vergognarsi».

E proprio da questa segnalazione è partito il “raid”. Un esempio da seguire. «Continuiamo il tour per ripulire la nostra Piedimonte dall’immondizia gettata da incivili che non vogliono proprio rispettare le regole - ha spiegato Capuano - Abbiamo fatto quattro verbali con cifre importanti. Un grazie ai vigili urbani sempre presenti. Grazie anche alla consigliera Costa che prontamente ha denunciato l’accaduto al sottoscritto e ai vigili. Un bell’esempio. Confido nello stesso comportamento da parte di tutti i cittadini».

Gesti da condannare sempre, ma quello che ha fatto salire la rabbia di tutti è il fatto che i quattro furbetti multati siano tutti di Piedimonte. «La mia è una battaglia che non ho assolutamente intenzione di perdere - ha aggiunto Capuano -  Questi incivili e trasgressori delle regole vanno puniti il più possibile, è indecoroso che nonostante la comodità della raccolta porta a porta, si possano gettare i rifiuti nelle zone verdi del nostro paese. E poi vogliamo fare lotte per salvaguardare il nostro territorio? E come si fa a dare credibilità se non sappiamo nemmeno rispettare le regole basilari della buona convivenza civile. Sono basito che ancora di frequente ci siano questi atteggiamenti di mero menefreghismo nel rispetto del nostro territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400