Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Allevamento di ovini sotto attacco dei lupi. Sale la paura
0

Allarme lupi nelle campagne: sbranate diverse pecore. Sale la paura

Arce

Allarme lupi nelle campagne arcesi, sbranate diverse pecore. C’è preoccupazione in paese per le notizie che si sono diffuse ieri mattina riguardo alla presenza, particolarmente anomala, del predatore appenninico.

Nella notte tra martedì e mercoledì, in branchi forse da due o tre, i lupi hanno sferrato l’attacco in un allevamento nella zona alle pendici del Monte Grande. La razzia avrebbe coinvolto almeno cinque o sei pecore, tutte, secondo alcune testimonianze, sarebbero state assaltate alla gola e poi sventrate per arrivare a divorare le interiora.

Una modalità questa che ha allarmato i piccoli allevatori della zona e soprattutto il proprietario che ha immediatamente avvisato dell’accaduto il servizio veterinario dell’Asl. Ieri mattina, infatti, si sarebbe tenuto il sopralluogo degli uomini del settore Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche di Sora. I tecnici avrebbero prelevato alcuni campioni e visionato i resti degli animali morti utili per approfondire gli accertamenti.

Secondo quanto è trapelato,però,l’ipotesi più plausibile rimane quella che a uccidere le pecore siano stati uno o più lupi. La presenza della belva in paese comunque è giudicata dai più un fatto inconsueto e preoccupante. In realtà, nei mesi scorsi, già due agricoltori avrebbero riferito di aver visto un lupo sia in zona Monte Piccolo che sul Monte San Martino.

L’anno scorso ci sarebbero stati altri attacchi sospetti ad alcuni capi ovini di un’azienda agricola di località Tramonti. C’è chi sostiene che i lupi sono costretti a spingersi sempre più a valle in quanto nelle loro zone non ci sarebbero più prede facilmente abbordabili. Altri ritengono che questo comportamento sia causato dalle recenti e più incisive battute di caccia ai cinghiali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400