Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Polizia
0

Una settimana nel segno della sicurezza. Due arresti e otto denunce

Provincia

Quella che sta per concludersi è stata una settimana nel segno della sicurezza. Gli uomini della Questura e dei Commissariati della nostra provincia sono stati impegnati in servizi di controllo che hanno portato a 2 arresti e 8 denunce.

Ma vediamo nel dettaglio le operazioni di questa settimana della Polizia di Stato, tutti episodi di cui si è occupato anche il nostro giornale.

Lunedì 7 marzo, gli agenti delle Volanti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria due cittadine rumene per inosservanza al foglio di via obbligatorio e proposto altre due loro concittadine per l’applicazione della medesima misura. Martedì il Commissariato di Cassino ha arrestato e denunciato due giovani dell’hinterland della Città Martire per aver commesso un furto presso un esercizio commerciale. Mercoledì due persone sono state denunciate dal Commissariato di Sora, una per essersi resa responsabile di appropriazione indebita e l’altra per il reato di lesioni personali. Nella stessa giornata il Commissariato di Cassino ha segnalato un ventitreenne all’Autorità Amministrativa perché trovato in possesso di sostanza stupefacente per uso personale.

Giovedì 10 marzo, personale della Divisione Anticrimine e della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa da Tribunale di Roma nei confronti di una trentaseienne di Alatri. La donna accompagnata presso il carcere di Rebibbia dovrà espiare una pena residua di 2 anni, 5 mesi e 8 giorni di reclusione in ordine al reato di rapina aggravata continuata in concorso. Sempre nella giornata di ieri, personale delle Volanti ha denunciato un cittadino rumeno di 30 anni per interruzione di pubblico servizio e per rifiuto di declinare le proprie generalità, nonché sanzionato in via amministrativa per ubriachezza. Il giovane dopo essere stato accompagnato da operatori del 118 presso il pronto soccorso del nosocomio frusinate ha iniziato a dare in escandescenze bloccando le normali attività del presidio ospedaliero; il tempestivo intervento dei poliziotti ha consentito di riportare l’uomo alla calma. Il Commissariato di Cassino ha invece denunciato per inosservanza al foglio di via obbligatorio un cinquantenne partenopeo, mentre il Commissariato di Sora un cinquantunenne di Monte San Giovanni Campano per i reati di lesioni personali e minaccia.

(poliziadistato.it)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400