Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Mondiali della pizza Premiata Luisa Pitaru
0

Pizzeria dello spaccio: convalidati gli arresti

Isola del Liri

Arresti convalidati, obbligo di firma per lui e libertà per lei in attesa del processo. È quanto deciso dal tribunale di Cassino per il quarantenne titolare della “Pizzeria del Corso” a Isola del Liri e per la sua lavorante, arrestati venerdì dalla polizia. L’uomo e la donna, difesi rispettivamente dagli avvocati Daniele Sperduti e Marco Maietta, sono comparsi davanti al Gip Donatella Perna alla presenza del pm Beatrice Siravo che per entrambi ha chiesto gli arresti domiciliari.

Nel pomeriggio la decisione del giudice Perna che ha convalidato gli arresti, riconoscendo così il corretto operato degli agenti del commissariato di Sora e ha disposto l’obbligo di presentarsi all’autorità giudiziaria per l’uomo, che dovrà firmare fra le 14 e le 16 di ogni giorno fino al processo.

Per la donna, invece, è stata accolta la tesi dell’avvocato Maietta che ha chiesto il rigetto dei domiciliari per carenza di gravi indizi di colpevolezza. Lei stessa si è difesa dicendo che della droga non sapeva nulla e che era soltanto una collaboratrice. Gli agenti avevano trovato un panetto di hashish e un bilancino di precisione fra i sacchi della farina e sotto il bancone. Mentre a casa della donna erano state rinvenute diverse dosi di cocaina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400