Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









ilva di patrica
0

I lavoratori dell'Ilva di Patrica chiedono chiarimenti con una lettera

Patrica

Una lettera a firma di tutti i lavoratori della Ilva di Patrica per richiedere un incontro per avere delle delucidazioni ad alcune domande. E’ quella recapitata ai parlamentari della provincia di Frosinone, Pilozzi, Scalia e Spilabotte che nel mese di Gennaio, quando è stato varato il nuovo decreto, hanno fatto inserire grazie ad una mozione, anche lo stabilimento di Patrica all’interno del piano di salvaguardia.


La lettera con le domande dei lavoratori dell'Ilva di Patrica:

“Spett.li Onorevoli e Senatori Pilozzi, Scalia e Spilabotte, noi Lavoratori dell’Ilva di Patrica, come da firma in calce, alla luce del Nuovo Decreto Salva ILVA – si legge nella lettera – vi chiediamo se potete approfondirci e chiarirci questi aspetti: 1) E’ possibile la vendita di tutto il gruppo o anche di singoli stabilimenti? 2) L’eventuale vendita è subordinata alla presentazione di un piano industriale? 3) Quali sono le garanzie (se ci sono) per le maestranze attualmente coinvolte e quelle collocate in mobilità su siti (quale quello di Patrica) in cui si hanno manifestazioni di interesse per il rilancio e la ripresa produttiva? 4) L’organo garante per la vendita è sempre il MISE? 5) Nel caso fosse il MISE sono ancora validi gli accordi su Ilva Patrica sottoscritti in quella sede? 6) Per i lavoratori Ilva Patrica a cui scade la mobilità il 30/06/2016, nel decreto è previsto una salvaguardia che estenda fino al 31/12/2016 gli ammortizzatori sociali. In che modo? Attraverso lo storno di risorse alla regione per poi attivare una mobilità in deroga per ogni ex dipendente coinvolto? Se lo ritenete opportuno sarebbe cosa a noi gradita avere con Voi – conclude la lettera – un incontro per approfondire e avere delucidazioni sulle domande poste, possibilmente alla presenza del Segretario Provinciale della FIM, Bernardini Fabio, che ci sostiene e ci segue dall’inizio di questa vertenza”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400