Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









eliambulanza
0

Tenta la fuga da una casa famiglia. Si cala dal balcone con un lenzuolo, ma precipita

Monte San Giovanni Campano

Tenta la fuga calandosi dal balcone ma cade a terra rovinosamente. L’incidente si è verificato ieri mattina all’interno di una struttura di accoglienza per minori. La giovane avrebbe cercato di evadere dal dormitorio usando delle lenzuola ma è precipitata al suolo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che ne hanno disposto il trasferimento in eliambulanza al Gemelli di Roma dove resta in prognosi riservata. Voleva forse tornare a casa per riconquistare quella libertà che dentro la casa famiglia aveva perso.

Lei romana di Civitavecchia, sedici anni appena e già una vita difficile alle spalle. Invece quella fuga le è quasi costata la vita. I fatti La chiamata al 118 è arrivata intorno alle 8 di ieri mattina. Una ragazza era caduta dal balcone di una palazzina. Le indagini sull’accaduto sono ancora in corso, ma stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la ragazzina che tolta alle cure dei familiari era finita presso la struttura monticiana, eludendo la sorveglianza, avrebbe cercato di darsi alla fuga calandosi dal balcone. Un piano studiato nei minimi dettagli, ma i calcoli erano sbagliati. Usando un paio di lenzuola si era costruita una sorta di corda dove aggrapparsi per scendere. Ieri mattina, approfittando forse della complicità di qualche sua compagna, ha messo in atto il piano. Avrebbe così legato un’estremità del lenzuolo al letto e iniziato la discesa, per nulla intimorita dell’altezza, circa 11 metri trovandosi la sua stanza all’ultimo piano della palazzina. Qualcosa è andato storto. Le lenzuola le avrebbero permesso di scendere solo qualche metro, ma non di raggiungere il piano terra come sperato. Così la sedicenne si sarebbe lasciata precipitare al suolo.

Un tonfo terribile e poi le grida di chi impotente avrebbe assistito al volo. Le condizioni della “fuggitiva” sono apparse subito piuttosto gravi. Sconvolti i responsabili della struttura che hanno immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118 mentre un’eliambulanza è atterrata nei pressi del campo sportivo San Marco. La ragazza è stata trasferita all’ospedale A. Gemelli di Roma dove è ricoverata in prognosi riservata. I medici le avrebbero riscontrato fratture multiple e un trauma cranico. Sul caso indagano i carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Cepparulo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400