Un ponte di tipo militare e un progetto di bonifica e messa in sicurezza. Da una parte Nicola Ottaviani e dall’altra Nicola Zingaretti. Sul viadotto Biondi di parole ne sono state spese tante. Pure troppe. Eppure dopo quasi tre anni dalla frana la strada è ancora chiusa e quasi sicuramente lo resterà ancora per molto. Sono i fatti a dirlo. Intanto, Frosinone deve fare i conti con il gravissimo problema dell’inquinamento, con i valori di Pm 10 che sforano quasi quotidianamente. A fronte di questo quadro drammatico, con l’aria sempre più irrespirabile, i residenti sono pure costretti a dover fare a meno di un’arteria considerata strategica per il collegamento della parte bassa con quella alta della città. Ma quando una soluzione? E' ora che i Nicola si muovano.